finalissima rock contest: agli Elephant Brain il premio SIAE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

finalissima rock contest: agli Elephant Brain il premio SIAE

Sono i Lady In The Radiator i vincitori della 31esima edizione del Rock Contest, il più longevo concorso nazionale che premia la migliore band emergente d’Italia, organizzato da Controradio e Controradio Club con il contributo di Comune di Firenze, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, in collaborazione con Regione Toscana – Fondo Sociale Europeo/Giovanisì.

Una Flog da tutto esaurito ha ospitato sabato sera la finalissima con la sfida tra le sei band in gara, sulle oltre seicento iscritte. Seconda classificata, la giovane cantautrice Emma Nolde, che ha conquistato anche il Premio Ernesto De Pascale; al quartetto perugino Elephant Brain il premio SIAE per il pezzo Soffocare, un rock in italiano energico e coinvolgente; al progetto solista Toru, del toscano Elia Vitarelli, il premio FSE Premio Fondo Sociale Europeo/Giovanisì per il brano Soli.

Tutti i brani saranno in rotazione su Controradio (FM 93.6 - 98.9 in Toscana, in streaming sulla app Controradio Firenze) e Rock Contest Radio Station, webradio novità assoluta del 2019, con un palinsesto tutto dedicato ai protagonisti del concorso con canzoni, interviste, speciali dalle band in gara e tante chicche in esclusiva dai gruppi storici che hanno partecipato negli anni, come Offlaga Disco Pax, Roy Paci, Subsonica e tanti altri.

A decretare i quattro vincitori, il voto congiunto del pubblico con la speciale giuria composta da big della musica, dal mondo delle radio e della critica musicale italiana tra cui Vasco Brondi, Appino, Diodato, Rachele Bastreghi dei Baustelle, Max Collini, Francesco Magnelli ex Litfiba e CSI, Federico Russo di Radio Deejay e Damir Ivic di Soundwall. Sul palco oltre al contest, anche i Sick Tamburo che hanno presentato per la prima volta in Toscana l’ultimo album Paura e l’Amore e Max Collini con alcuni estratti dal reading Max Collini legge l’indie.

Lady In The Radiator, trio pratese, si è aggiudicato un premio di 2000 euro da investire in produzioni musicali, grazie ad una proposta sofisticata che unisce vocalità estreme a ritmiche complesse ed incursioni sonore di scuola noise. Seconda classificata Emma Nolde, he per il brano Nero Ardesia ha ottenuto anche il premio Ernesto De Pascale, per la migliore canzone con testo in italiano. La diciannovenne empolese dalla spiccata personalità artistica avrà la possibilità di usufruire complessivamente di 6 giorni di studio di registrazione presso il SAM Recording Studio.

Premio Fondo Sociale Europeo/Giovanisì di 3000 euro a Toru, con il pezzo Soli.

Related