Prorogata e arricchita la mostra su Filumena Marturano al Burcardo
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Prorogata e arricchita la mostra su Filumena Marturano al Burcardo

Prorogata la mostra Una donna per Eduardo. Filumena Marturano a 70 anni dalla prima rappresentazione, al Museo teatrale SIAE del Burcardo, in via del Sudario 44 a Roma. L’esposizione, a cura di Elisabetta Centore dell'Associazione & Compagnia Teatroantico, sarà visitabile fino al 28 febbraio 2017 e presenta al pubblico foto, locandine, programmi, copioni, lettere, caricature e documenti provenienti dalla raccolta teatrale del Burcardo, da quella dell'Associazione e, in riproduzione, dalle collezioni del Museo Biblioteca dell'Attore di Genova e del Civico Museo teatrale Carlo Schmidl di Trieste. È un'occasione, a settant’anni dalla prima rappresentazione dell'opera, per ripercorrere, attraverso le interpretazioni di grandi attrici italiane, e non solo, il successo di un personaggio femminile ancora di grande attualità, tanto amato dal pubblico e dalla critica. La mostra, ad ingresso gratuito, è aperta il martedì e il giovedì dalle 9.30 alle 16.30.

Filumena Marturano è uno dei lavori di Eduardo più conosciuti e apprezzati dalla critica internazionale. Scritta originariamente da De Filippo per la sorella Titina, in seguito la commedia fu interpretata da grandi attrici come Regina Bianchi, Pupella Maggio, Valeria Moriconi, Isa Danieli, Lina Sastri e Mariangela Melato. “Filumena è la più cara delle mie creature" con queste parole Eduardo De Filippo definiva quella che può essere considerata la sua figura teatrale più riuscita. Alla galleria d'attrici che ne hanno vestito i panni, si aggiunge in questa mostra il ritratto di Mariangela D'Abbraccio, protagonista della recente rappresentazione dell'opera per la regia di Liliana Cavani al Festival dei Due Mondi di Spoleto, debutto teatrale della grande regista.

Related