AL VIA OGGI IL FESTIVAL DEL SILENZIO, RASSEGNA E CONCORSO PER VALORIZZARE LA LINGUA DEI SEGNI
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

AL VIA OGGI IL FESTIVAL DEL SILENZIO, RASSEGNA E CONCORSO PER VALORIZZARE LA LINGUA DEI SEGNI

Il collettivo milanese Fattoria Vittadini organizza la 1° edizione del Festival del Silenzio, in cui verranno presentate alcune tra le più significative proposte artistiche, prospettive scientifiche, percorsi esperienziali, questioni culturali e sociali legate al tema del silenzio.

Con la direzione artistica di Rita Mazza, attrice e artista nativa segnante italiana residente a Berlino, il Festival si svolgerà da oggi a domenica negli spazi della Fabbrica del Vapore di Milano, offrendo performance internazionali, con un’attenzione all’accessibilità e all’inclusione degli attori e del pubblico. Per la prima volta in Italia, il Festival del Silenzio porterà spettacoli nella lingua dei segni, allineandosi alle eccellenze dei corrispettivi festival europei.

Completa la rassegna il bando In principio era il segno, rivolto ad artisti sordi e/o udenti che si confrontino con la cultura segnante e intendano sviluppare un progetto artistico performativo.

Obiettivo del bando è quello di sostenere la produzione artistica delle opere vincitrici e la promozione della cultura sorda, coinvolgendo nella selezione dei progetti meritevoli un comitato scientifico composto da Dario Pasquarella, attore, regista e Direttore Artistico Arte&Mani Roma; Gabriele Caia, attore e insegnante LIS università Ca’ Foscari Venezia; Ramesh Meyyappan, artista e performer; Giuseppe Giuranna, artista di Visual Vernacular; Enzo Cosimi, coreografo; Gianfilippo Pedote, produttore cinematografico; Vava Stefaniescu, organizzatrice e coreografa; Giorgio Lupano, attore; Alessandro Pontremoli, professore associato Università di Torino – DAMS. Per partecipare al concorso c’è tempo fino al 28 febbraio 2018.

Qui tutte le informazioni e il programma.

Related