Festival dei 2 Mondi di Spoleto: il Premio SIAE alla giovane Rita Ciancio
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Festival dei 2 Mondi di Spoleto: il Premio SIAE alla giovane Rita Ciancio

È la giovanissima Rita Ciancio la vincitrice del Premio che la Società Italiana degli Autori ed Editori con la Federazione Autori ha assegnato ieri sera nell’ambito del prestigioso Festival dei Due Mondi di Spoleto. Con questo riconoscimento, intitolato alla memoria del Maestro Manuel De Sica e che è stato consegnato dal fratello Christian, SIAE ha voluto premiare quest'anno un giovane autore di musiche da film.

Per l’ottavo anno consecutivo SIAE è al fianco del Festival dei Due Mondi - che rappresenta ormai da tempo un momento privilegiato di incontro fra musica, cinema, arte e spettacolo - per sostenere i giovani e la cultura, e ieri sera lo ha fatto premiando una giovanissima compositirice e con l’applauditissimo concerto Quando la musica racconta, un viaggio nel tempo, impreziosito da aneddoti e ricordi, che ha emozionato il pubblico presente al Teatro Romano. Ad ideare lo spettacolo, dedicato ai grandi autori italiani di colonne sonore, il Maestro Franco Micalizzi, Presidente del Consiglio di Sorveglianza SIAE, con il giovane produttore Niccolò Petitto. La serata ha visto la presenza di un’orchestra sinfonica di 45 elementi diretti dal Maestro Nino Rapicavoli.

"La musica di commento dei film ha contribuito al grande successo del cinema italiano nel mondo. Molti sono i compositori Italiani che hanno ricevuto riconoscimenti come l'Oscar e ottenuto un grande successo popolare; fino ad oggi questa musica, così preziosa per il racconto cinematografico, credo non abbia ricevuto dall'ambiente culturale quel dovuto apprezzamento che merita - ha detto Franco Micalizzi, e ha aggiunto: "Compositori come Morricone, Piccioni, Bacalov e Piovani meritano la giusta attenzione ed il giusto apprezzamento sia di critica che di pubblico per il contributo altissimo dato al cinema".

Related