Festa del Cinema di Roma, tutto pronto per la dodicesima edizione
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Festa del Cinema di Roma, tutto pronto per la dodicesima edizione

La dodicesima Festa del Cinema di Roma, la terza con la direzione artistica di Antonio Monda, si aprirà il prossimo 26 ottobre. Molte le preaperture: il 22 alle 18.00, alla Casa del Cinema, con Moravia Off di Luca Lancise, poi Terapia di coppia per amanti, il 23 alle 20.30, sempre alla Casa del Cinema. Il 24 ottobre al MAXXI sarà presentato inoltre The Italian Jobs: Paramount Pictures e l’Italia, doc di Marco Spagnoli sul legame che intercorre tra la nota casa produttrice e il nostro Paese. Infine il 25 ottobre alle 20.30, in sala Petrassi all’Auditorium, La ragazza nella nebbia, tratto dall’omonimo bestseller di Donato Carrisi, che con questo film firma anche il suo esordio alla regia.

Grande varietà di generi e provenienze dei film, con 31 nazionalità rappresentate e 14 anteprime mondiali. Tra gli autori Kathryn Bigelow, Richard Linklater, Barbara Albert, David Gordon Green, Sally Potter. L’apertura della Festa è affidata a Hostiles di Scott Cooper, un western classico, alla John Ford, che sarà accompagnato dalla presenza di Rosamund Pike.

Antonio Monda, che dirigerà la Festa del cinema di Roma per un altro triennio, conferma in questa edizione la sua linea: scelte rigorose, film di cui si sentirà parlare, magari all’Oscar, nessuna rincorsa per le anteprime assolute, come dimostra la sezione “Tutti ne parlano” che propone titoli già applauditi in manifestazioni all’estero. In conferenza stampa, all’Auditorium Parco della Musica, di fronte all’obiezione sulla scarsa attenzione per il cinema italiano alla Festa di Roma risponde: “Selezioniamo solo il meglio, prendiamo i film di cui siamo assolutamente convinti… Sono contrario alla quota Italia che si vede in altri festival, scegliere i film solo in base alla nazionalità  fa male al cinema italiano. Guardate la catastrofe al box office! Meglio puntare sulle opere di cui siamo veramente convinti. Per esempio, Napoli ’44 di Francesco Patierno, che abbiamo presentato l’anno scorso, sta per uscire negli USA”. 

Il premio alla carriera a David Lynch sarà consegnato, il 4 novembre, da Paolo Sorrentino, mentre tra gli “Incontri Ravvicinati” ci sarà quello con Nanni Moretti che porterà anche un inedito.

Nel ricchissimo programma, tra i temi ricorrenti ci sarà la musica, tra gli ospiti Michael Nyman, oltre ai documentari su Bob Dylan e Maria Callas e allo sport rappresentato dall’atteso film Borg McEnroe sulla sfida tra i due grandi tennisti. Tra i restauri, ci sarà l’omaggio a Totò con Miseria e nobiltà e una mostra fotografica e Borotalco di Carlo Verdone che sarà presente con il cast del film. Previsto anche un reading del romanzo di Gianni Amelio Politeama, una maratona di lettura affidata ad attori come Renato Carpentieri, Sonia Bergamasco, Fabrizio Gifuni e Luigi Lo Cascio. Infine, tra i molti eventi collaterali, anche una rassegna sul femminicidio con la proiezione di tre film. 

La Festa del Cinema si moltiplicherà anche in altri spazi della città. Tra gli appuntamenti, al Policlinico Gemelli, nell’unica sala cinematografica di questo tipo in Italia, saranno proiettati in contemporanea due film del programma ufficiale. Nel carcere di Rebibbia, invece, si svolgeranno cinque incontri di cinema e il 30 ottobre debutterà Hamlet in Rebibbia con idetenuti-attori già protagonisti di Cesare deve morire. Lo spettacolo sarà seguito in diretta streaming anche dagli spettatori del Museo MAXXI, altro snodo della Festa.

Nel quadro della Festa del Cinema, dal 26 ottobre al 5 novembre si svolgerà la XV edizione di Alice nella città, sezione autonoma e parallela diretta da Gianluca Giannelli e Fabia Bettini. Da sempre attenta ai temi legati alle giovani generazioni, Alice nella città presenterà un programma di anteprime assolute, esordi alla regia e conferme originali. Tra le 12 opere del concorso Young Adult, 3 film fuori concorso, 2 co-produzioni con la Festa del Cinema, 5 eventi speciali e 3 serie eventi speciali tre i film di interesse culturale realizzati con il contributo della Direzione Generale Cinema opere prime tutti fuori foncorso: Metti una notte di Cosimo Messeri, L’età imperfetta di Ulisse Lendaro e Guarda in alto di Fulvio Risuleo. Al Cinema Admiral di Piazza Verbano si svolgerà il programma di Alice Panorama, con 11 film a cui si affiancherà la selezione di Alice KINO Panorama Italia, curata dai ragazzi del KINO in collaborazione con Alice nella città. 

Related