In Europa crescono le risorse per cinema e tv
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

In Europa crescono le risorse per cinema e tv

I finanziamenti per cinema e televisione nei Paesi europei sono cresciuti del 13,4% tra il 2010 e il 2014. E’ quanto emerge dal report Public financing for film and television content – the state of soft money in Europe realizzato dall’Osservatorio europeo sull’audiovisivo, che opera nell’ambito del Consiglio d’Europa a Strasburgo.

Tra il 2008 e il 2014 il numero di incentivi fiscali (tax credit, tax shelter e sconti) per la produzione di contenuti televisivi e cinematografici è più che raddoppiato. Il 74,9% dei finanziamenti per il cinema in Europa proviene da fondi nazionali o federali (per una media annuale di 1,89 miliardi di euro), mentre la spesa media annua per i fondi di film e audiovisivi in Europa è pari a 2,29 miliardi di euro. Notevole il peso della Francia, che rappresenta il 42% delle risorse per i fondi dell’audiovisivo in Europa, dovuto in particolare ai contributi obbligatori dovuti dai broadcaster al Cnc (Centre national du cinéma et de l'image animée).

Il report completo sarà presentato il prossimo 6 agosto al Festival del Film di Locarno durante gli Industry Days.

Related