Emergenza sanitaria coronavirus, fase 2 – come contattare gli uffici SIAE
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Emergenza sanitaria coronavirus, fase 2 – come contattare gli uffici SIAE

Al fine di fronteggiare l’emergenza e contenere la diffusione del virus Covid-19, in coerenza con quanto disposto da DPCM 11 marzo 2020 e da successive disposizioni governative, SIAE ha disposto la chiusura degli uffici territoriali (Sedi e Filiali) fino al prossimo 5 giugno.

Dal giorno 8 giugno l’accesso del pubblico presso le Filiali è consentito negli orari di apertura preferibilmente previo appuntamento. Nella settimana dal 8 al 12 giugno l’accesso sarà consentito nei giorni 9, 11 e 12. Per consultare gli orari di apertura della Filiali ed i recapiti email per la fissazione di un appuntamento, nonché per i recapiti delle mandatarie SIAE, si prega di consultare l’elenco degli uffici territoriali.

Gli sportelli autori presso le sedi territoriali (Roma, Milano, Torino, Bologna, Bari, Napoli e Palermo) e presso le filiali di Bolzano e Genova rimarranno chiusi.

Lo Spazio Aperto al Pubblico a Roma, sito in via della Civiltà Romana 17, rimarrà chiuso fino al 30 giugno. 

Il canale di assistenza garantito è il seguente: assistenza tramite Form Web attraverso il link www.siae.it/supporto

Per contattare il Pubblico Registro Cinematografico si prega di inviare una email agli indirizzi Prc.Cinema@siae.it e Segreteria.Cinema@siae.it specificando l’oggetto della richiesta e lasciando un recapito telefonico.

Per contattare invece il Pubblico Registro del Software si prega di inviare una email all’indirizzo software.olaf@siae.it specificando l’oggetto della richiesta e lasciando un recapito telefonico. 

Da mercoledì 27 maggio l’assistenza telefonica ai numeri unici 06-59905100 (Autori ed Editori) / 06-59905200 (Utilizzatori), precedentemente sospesa, è garantita dalle ore 9:00 alle ore 17:00 dal lunedì al venerdì. Si avverte che a causa delle problematiche relative all’emergenza COVID in corso, i tempi di attesa per la risposta potrebbero essere più lunghi.

Come è noto, a partire dal 18 maggio u.s., nell’ambito dell’emergenza sanitaria “COVID-19”, è iniziata la cosiddetta “Fase 2”, con la quale sono state riaperte gran parte delle attività economiche e produttive del Paese. Con il DPCM 17.05.2020 il Governo ha inteso fornire le disposizioni a cui attenersi in tale “Fase 2”, con efficacia fino al 14 giugno 2020. Qui le informazioni per gestori e organizzatori professionali.

E' attivo il Portale Musica d’Ambiente, attraverso il quale è possibile effettuare l’attivazione o il rinnovo dell’abbonamento per musica d’ambiente per l’anno in corso.

Gli utilizzatori del Portale Feste Private che abbiano richiesto un permesso per una data rientrante nel periodo di sospensione, pagando anticipatamente i compensi per diritto d’autore e relativi accessori, potranno richiedere il rimborso dell’importo versato inviando un’apposita richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: rimborsi.coordinamentoterritoriale@siae.it

Per tutte le informazioni sul rimborso degli importi versati a SIAE per eventi annullati a causa dell’emergenza COVID-19 clicca qui.

Inoltre, il termine per il rinnovo degli abbonamenti per musica d’ambiente è stato ulteriormente prorogato fino al 30 giugno 2020 su tutto il territorio nazionale, ad eccezione delle attività di rivendita di generi alimentari per le quali è stata confermata la scadenza del 31 maggio 2020.

Per tutte le informazioni sull'annullamento o il rinvio di eventi di spettacolo o intrattenimento (aggiornate a chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate dell’11/8/2020) clicca qui.

Related