domani e domenica a ostia antica il progetto speciale Turandot apre le porte a "Il Mito e il Sogno"
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

domani e domenica a ostia antica il progetto speciale Turandot apre le porte a "Il Mito e il Sogno"

Domani e domenica il teatro romano di Ostia Antica si apre alla Turandot del progetto Scuola InCanto, anteprima del festival “Il mito e il sogno” che inaugurerà il suo programma ufficialmente il 22 giugno con lo spettacolo che vede protagonista Luca Argentero.

L’opera di Giacomo Puccini sarà messa in scena alle 20,30, le sue cifre sono straordinarie: più di cento attori divisi in diversi cast, settanta musicisti e oltre 800 audizioni per selezionare cantanti, strumentisti. Lo spettacolo rappresenta la fase conclusiva del format ideato da Europa InCanto che mira ad appassionare le nuove generazioni all’opera lirica con un coinvolgimento diretto di scuole, famiglie e teatri.

Tutti i partecipanti, prendendo parte attivamente allo spettacolo, interpreteranno insieme ai cantanti e all’Orchestra Europa InCanto, diretta dal Maestro Germano Neri, Direttore Artistico e Musicale di tutto il progetto, i brani studiati nel corso dell’anno, eseguendo movimenti scenici e coreografici, indossando i costumi e utilizzando gli elementi di attrezzeria da loro stessi realizzati.

Adattamento e drammaturgia sono di Nunzia Nigro, la regia è di Lisa Capaccioli.

Il 22 prenderà poi il via il programma della quarta edizione dell’Ostia Antica Festival, anche quest'anno sostenuto da SIAE, con È questa la vita che sognavo da bambino? Le storie di grandi personaggi dalle vite straordinarie che hanno inciso profondamente nella società, nella storia e nella loro disciplina, raccontati sia dal punto di vista umano che sociale, con una particolare attenzione al racconto dei tempi in cui hanno vissuto: Luisin Malabrocca, Walter Bonatti e Alberto Tomba, tre sportivi italiani che hanno fatto sognare, tifare, ridere e commuovere varie generazioni di italiani. Per la programmazione completa, che accompagnerà l’estate fino a settembre con imperdibili appuntamenti di teatro e di musica, bisogna aspettare ancora qualche giorno, ma per qualche anticipo si può cliccare qui.

Related