domani “Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti” a Ostia Antica
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

domani “Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti” a Ostia Antica

Appuntamento speciale domani, 13 luglio, all’Ostia Antica Festival - Il Mito e il Sogno, quarta edizione della rassegna che si svolge al Teatro Romano e presenta ogni anno grandi spettacoli di musica, teatro e danza fra tradizione e innovazione.

Oggi in scena “Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti”. Sul palco Mogol racconta Lucio Battisti a vent’anni anni dalla sua morte. Brani memorabili come “Mi ritorni in mente”, “La Collina dei Ciliegi” e “Anima Latina”, verranno eseguiti da un’orchestra di 16 elementi e dall’interpretazione di Gianmarco Carroccia. Mogol, attraverso un viaggio intimo e confidenziale, svelerà al pubblico tanti aneddoti e curiosità della sua vita artistica ma anche la genesi e la storia che si nasconde dietro alle sue produzioni.

Tra i prossimi appuntamenti: il 16 luglio Carmina Burana, la raccolta che Carl Orff con l’aiuto di Michel Hofmann selezionò e organizzò in un libretto, eseguita dai solisti della Rome Symphony Orchestra, il coro Nuova Arcadia, Donatella Iaia (Sop), Antonello Dorigo (Cnt), Massimo Di Stefano (B), Diego Moccia e Alessandro Romagnoli al pianoforte, Trippitelli Percussion's Ensemble tutti diretti dal M° Pier Giorgio Dionisi. E ancora: il 19 luglio Levante, il 25 Loreena McKennitt, il 26 luglio Edoardo Leo protagonista di “Ti racconto una storia” letture semiserie e tragicomiche in un reading-spettacolo che raccoglie appunti, suggestioni, letture e pensieri dell’attore e regista romano.

Il 27 luglio è la volta di Loredana Bertè, il 30 luglio “Nerone vs Petronio” di Pier Francesco Pingitore, il 31 Monica Guerritore protagonista e regista de “L’anima buona di Sezuan” di Bertolt Brecht, e ancora teatro il 2 agosto con il “Mercante di Venezia” nella riduzione del grande Giorgio Albertazzi con Mariano Rigillo e Romina Mondello. Il 3 agosto Lino Guanciale protagonista di “Itaca... il viaggio”, il 4 agosto chiusura, momentanea, con “Le Parole Note”: la voce di Giancarlo Giannini e la musica del quartetto di Marco Zurzolo per un viaggio nell’amore da Angiolieri Shakespeare, da Salinas a Pablo Neruda, da Garcia Lorca a Marquez.

Il festival riprenderà il 14 settembre con un evento speciale che verrà presto annunciato.

Qui il programma.

Related