Diritto di seguito: trasmesso alla GU l’elenco degli autori che non hanno ancora rivendicato i compensi
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Diritto di seguito: trasmesso alla GU l’elenco degli autori che non hanno ancora rivendicato i compensi

La Società Italiana Autori ed Editori ha trasmesso alla Gazzetta Ufficiale, per la consueta pubblicazione, l’elenco degli artisti beneficiari del diritto di seguito che non hanno ancora rivendicato i compensi ad essi spettanti. L’articolo 47 del Regolamento di esecuzione della disciplina prevista dalla Legge sul diritto d’autore n. 633/41 a tutela del diritto di seguito prevede infatti che SIAE pubblichi semestralmente sulla Gazzetta Ufficiale l’elenco degli autori per i quali non è stato ancora rivendicato il diritto maturato a seguito di una vendita delle loro opere.

Si tratta del diritto riconosciuto all’autore di un’opera d’arte e ai suoi aventi causa di percepire un compenso calcolato in percentuale sul prezzo delle vendite, successive alla prima, delle opere stesse, concluse grazie a “intermediari professionisti del mercato”.

SIAE ha già provveduto a dare notizia della vendita agli aventi diritto o ai loro aventi causa di cui possiede i recapiti e a pubblicare trimestralmente sul proprio sito istituzionale un apposito elenco delle vendite avvenute.

Come dispone il secondo comma dell’art. 154 della Legge sul diritto d’autore n.633/41, i compensi del diritto di seguito sono tenuti a disposizione dalla SIAE per gli aventi diritto per un periodo di cinque anni dal momento in cui gli stessi sono divenuti esigibili.

Gli autori il cui nominativo è presente nell’elenco - o i loro aventi causa - dovranno contattare gli Uffici SIAE - Sezione OLAF - Viale della Letteratura 30, 00144 Roma - per far valere il proprio diritto a norma di legge.

Sul sito istituzionale della SIAE è disponibile la normativa relativa all’esercizio del diritto di seguito  e la modulistica per la riscossione dei diritti.

Related