Copyright, l’appello di Sassoli e Mogol ai parlamentari italiani: recepite al più presto la direttiva
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Copyright, l’appello di Sassoli e Mogol ai parlamentari italiani: recepite al più presto la direttiva

Questa mattina il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli ha incontrato il Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol a distanza di sei mesi dall’approvazione da parte dell’Europarlamento – lo scorso 26 marzo – della Direttiva sul diritto d’autore nel mercato unico digitale. Dall’incontro è emersa una totale condivisione rispetto alla necessità di adottare rapidamente la Direttiva anche in Italia.

Il Presidente Sassoli ha dichiarato: “Sul tema del diritto d’autore, il Parlamento Europeo ha fatto la propria parte: adesso tocca ai parlamenti nazionali recepire la Direttiva Copyright, che garantisce a tutti il massimo di libertà e la propria autonomia nella gestione di contenuti che sono europei e che devono continuare ad essere la base di un grande patrimonio che riguarda tutti”.

Il Presidente di SIAE Mogol, soddisfatto dell’incontro avuto con Sassoli, ha ribadito: “Sul diritto d’autore in Europa abbiamo portato a casa una vittoria straordinaria, ma in Italia, incomprensibilmente, finora tutto tace, mentre il pericolo che corriamo è sempre più grave. Mi chiedo, e chiedo al Parlamento italiano, se sia ancora accettabile che questi giganti continuino a guadagnare cifre miliardarie sulle spalle dei creativi, oltre che di chi paga le tasse. Senza diritto d’autore, che è il diritto del lavoro quotidiano di chi crea, la cultura muore, e con lei muore anche l’identità del nostro Paese”.

(Photo credit: Parlamento Europeo)

 

 

 

Related