Dal 27 agosto al 4 settembre “Il Jazz italiano per le terre del sisma”
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Dal 27 agosto al 4 settembre “Il Jazz italiano per le terre del sisma”

Confermando il sostegno a “Il Jazz italiano per le terre del sisma”, SIAE continua a essere main sponsor dell’importante e significativa manifestazione presentata ieri al Ministero della Cultura. Quattro regioni coinvolte – Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria - dall’organizzazione della Federazione Nazionale “Il Jazz Italiano” e con il coordinamento operativo dell’associazione Jazz all’Aquila.

Il progetto parte il 27 agosto da Camerino con un evento musicale per poi dare inizio alla quarta edizione del Cammino solidale e si conclude nel centro storico de L’Aquila con due giornate - il 3 e il 4 settembre - piene di grandi concerti dedicati a Pier Paolo Pasolini e Charles Mingus, dei quali si celebrano i 100 anni dalla nascita.

Il titolo dell’edizione 2022 è infatti “In molti sogni, la verità che è in noi”; numerosi i progetti dedicati ai due artisti a partire da “100 Comizi d’Amore” di Giovanni Guidi, Silvia Bolognesi & Emanuele Parrini “Mingus 100”, Furio Di Castri Quintet “Furious Mingus”, passando per il progetto “Le Nuvole di Pier Paolo” con Daniele Sepe, Flavio Boltro e altri importanti musicisti, Luca Bulgarelli & Jacopo Ferrazza “Mingus Project”, Robert Bonisolo Quartet feat. Anna Zago “PPP PIG BAND” e la grande Fonterossa Open Orchestra diretta da Silvia Bolognesi in “Mingus Mingus Mingus”.

La direzione artistica è di Riccardo Brazzale (musicista, direttore artistico Vicenza Jazz Festival), Claudio Filippini (musicista) e Francesco Mariotti (direttore artistico Pisa Jazz).

Otto giorni di concerti, sette giorni di cammino da Camerino a L’Aquila (passando per tornare a Fiastra, Ussita, Castelluccio, Norcia, Accumoli, Amatrice) percorrendo sentieri segnalati, strade di campagna e tratti di strade asfaltate. Alcuni degli artisti presenti: Note Noire Quartet, Boris Savoldelli, Marco Remondini, la Musicamdo Jazz Orchestra, Sara Jane Ceccarelli, Andrea Ruggeri e molti altri.

Il programma inizierà il sabato pomeriggio (3 settembre), dalle ore 16, alla Fontana delle 99 Cannelle per l’arrivo del Cammino Solidale. Saranno oltre 200 i musicisti coinvolti anche nel 2022 nelle varie location, con rinnovata attenzione ai progetti delle nuove generazioni, alle produzioni originali e ai diversi linguaggi musicali; main stage in Piazza Duomo, dove la sera di sabato 3 settembre si esibirà Enrico Rava, in un atteso ritorno sul palco centrale dell’Aquila, insieme alla giovane violinista Anais Drago, la Big Band del Conservatorio A. Casella dell’Aquila, Furio Di Castri Quintet “Furious Mingus”, il progetto speciale “Le Nuvole di Pier Paolo”, i Funk Off e l’ensemble Odwalla diretta da Massimo Barbiero. Domenica 4 settembre gran finale con Franco D’Andrea e Dj Rocca a chiudere il ricco programma della giornata, in Piazza Duomo.

Attesi importanti nomi del jazz italiano come: Dario Carnovale, Lorenzo Conte, Enrico Morello, Vito Quaranta, Vince Abbracciante, Giorgio Vendola, Helga Plankensteiner per citarne alcuni.

Il programma è qui.

Related