DAL 19 aL 28 OTTOBRE ROMA SI TRASFORMA IN VIDEOCITTà
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

DAL 19 aL 28 OTTOBRE ROMA SI TRASFORMA IN VIDEOCITTà

Per 10 giorni a Roma i maestri dei mestieri del cinema italiano e gli artisti internazionali dell’audiovisivo: 114 eventi, 45 masterclass, 13 statuette, 1400 studenti, oltre 200 guest star italiane e internazionali, più di 500 protagonisti per mettere la Capitale al centro delle energie creative, delle professionalità e delle innovazioni del set cinematografico e dell’audiovisivo.

È Videocittà, la rassegna culturale di eventi diffusi in programma a Roma dal 19 al 28 ottobre sostenuta da SIAE. Una delegazione di Videocittà è stata ricevuta in udienza dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale.

Tra le novità annunciate, la presenza del compositore indiano Allah Rakha Rahman, vincitore di due premi Oscar: per la miglior colonna sonora e per la miglior canzone del film The Millionaire. Allah Rakha Rahman si aggiunge ai già annunciati premi Oscar Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Ennio Morricone, Gianni Quaranta, Pierre Bismuth, Gabriella Pescucci, per un totale di 13 statuette dell’Academy Awards presenti alla kermesse.

La preinaugurazione prevede la proiezione di due contributi video restaurati e messi a disposizione dalla Cineteca di Bologna: in particolare, l’inedito “Vedute” di fine ‘800 (1896-1899) dei fratelli Lumière. Diversi filmati storici saranno proiettati di fronte al Colosseo, nella serata del drive-in e nella seconda serata aperta a tutto il pubblico, lunedì 29 ottobre. Domenica 28 anteprima del trailer dell’ultimo film di Matteo Rovere “Il Primo Re” e, per la prima volta subito dopo la presentazione alla Festa del Cinema di Roma 2018, il film di Paolo Virzì dal titolo “Notti magiche”.

Tra gli altri appuntamenti, quello con Giovanni Allevi che terrà una masterclass presso l’Ex Dogana il 28 ottobre; Palazzo Altemps protagonista per 3 giorni: Bulgari porta a Roma per la prima volta i 10 anni di ASVOFF, il Fashion-Film Festival ideato da Diane Pernet, Fendi porta a Roma Laszlo Bordos e il suo Lux Formae - il progetto di mapping architettonico più imponente mai realizzato in Italia sul Palazzo della Civiltà Italiana il 27 ottobre – mentre grazie a Gucci Videocittà racconterà i mestieri del cinema anche alla Curia Iulia del Senato Romano con la mostra Persona sul lavoro di Makinarium, la giovane realtà di make-up artist che sta lavorando con Michael Bay nella maestosa produzione di Netflix, “Six Underground”.

Qui il programma integrale 

Related