Prosegue a Milano il teatro nelle Stanze della Memoria
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Prosegue a Milano il teatro nelle Stanze della Memoria

Da ieri e per tre sere (le altre due date sono il 5 e il 7 ottobre, con repliche alle 18.30 e alle 20) a Milano si svolge la quinta edizione di Stanze, ovvero Esperienze di teatro d’appartamento, un progetto ideato e realizzato da Alberica Archinto e Rossella Tansini con la collaborazione di Teatro Alkaest.

Il palcoscenico di queste insolite rappresentazioni è la casa del pittore ipovedente Tommaso Guarino, e la performance in sé accompagna gli spettatori alla scoperta dell’opera di questo artista. Un racconto teatralizzato al quale potrà assistere un numero limitato di spettatori (per partecipare bisogna prenotarsi via mail a info@lestanze.eu).

Il titolo dello spettacolo è “La memoria che vedi”, scritto e diretto da Tindaro Granata, anche in scena con lo stesso Guarino, Mariangela Granelli e Francesca Porrini.

Guarino ha settantadue anni, ma a causa di una malattia che lo ha reso ipovedente da qualche anno ha ridotto la sua attività creativa. Le due attrici guideranno il pubblico nella sua vita e nella sua opera, in un percorso che si snoda proprio nella casa di lui, dal cortile conduce all’appartamento e alla cantina che custodisce le sue opere. Per riscoprire l’opera del pittore mescolando linguaggi, stili, vocazioni e immaginari personali.

Related