Da domani 'Il Vento del Nord' porta cinema, divertimento e solidarietà a Lampedusa
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Da domani 'Il Vento del Nord' porta cinema, divertimento e solidarietà a Lampedusa

Torna domani a Lampedusa Il Vento del Nord, la rassegna cinematografica che porta sulla terra più a Sud d’Italia un cinema che vuole unire l’isola e la sua gente alla terraferma, in un grande evento di divertimento. Organizzata da Massimo Ciavarro, con il coordinamento artistico di Laura Delli Colli e il sostegno di SIAE, fino al 7 agosto all’Arena di Piazza Castello, la nona edizione della rassegna offre numerosi titoli dell’ultima stagione, incontri con i registi e i protagonisti dei film, laboratori e riconoscimenti.

Molte le opere Made in Italy tra le proiezioni in calendario: L’ora legale, Indivisibili, Tutto quello che vuoi, Fiore, L’estate addosso, In guerra per amore, Smetto quando voglio–masterclass, Sicilian Ghost Story, Beata ignoranza, i documentari Il pugile del Duce, Nessuno ci può giudicare e l’omaggio a Ricky Tognazzi con Ritratto di mio padre. Per i piccoli spettatori invece il film di animazione Lego Batman di Chris McKay.

Il vento del Nord non dimentica la solidarietà: con un focus particolare sulle migrazioni – tema spesso legato alla cronaca dell’isola -  in cartellone ci sono No Borders (vincitore della prima edizione di Migrarti), La viaggiatrice, Moby Dick (vincitore del Nastro d’Argento per il corto 2017), The space between, Religions e Le ali velate.

Confermato anche per il 2017, il laboratorio Ciak si legge, all’interno del quale i ragazzi di Lampedusa potranno scegliere il miglior film e i migliori interpreti del cinema ispirato dalla letteratura e partecipare a masterclass formative sulla scrittura per l’audiovisivo. Lunedì 7 agosto, evento speciale di chiusura con il musical La la land.

Related