Cinema, aperte le iscrizioni per il Fondo di sviluppo delle coproduzioni tra Italia e Germania
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Cinema, aperte le iscrizioni per il Fondo di sviluppo delle coproduzioni tra Italia e Germania

Negli ultimi anni i professionisti del cinema italiano e tedesco hanno intrapreso delle iniziative volte a creare dei rapporti di collaborazione. Per incoraggiare la cooperazione tra produttori italiani e tedeschi, la Direzione Generale per il Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) e il Filmförderungsanstalt (FFA) hanno deciso di supportare il co-sviluppo di progetti che prevedano la realizzazione di lungometraggi di alta qualità, in grado di attrarre pubblico nei rispettivi Paesi e nel resto del mondo.

Per poter accedere al contributo, è essenziale che il progetto preveda almeno un produttore italiano ed uno tedesco. L’ammontare del contributo non dovrà superare l’80% del totale dei costi di sviluppo e non potrà superare l’ammontare di 30.000 euro a progetto. L’aiuto è erogato in forma di contributo a fondo perduto. Le riprese dovranno iniziare entro due anni dalla prima erogazione del contributo. L’aiuto è rivolto a progetti cinematografici di lungometraggio, indipendentemente dal genere, prodotti in regime di co-produzione tra Italia e Germania e destinati ad un prioritario sfruttamento nelle sale cinematografiche. I progetti dovranno presentare un’elevata qualità artistica ed essere in grado di attrarre pubblico, non solo in Italia e Germania, ma anche nel resto d’Europa. Le iscrizioni sono aperte fino al prossimo 15 dicembre.

Linee guida e modulistica sono disponibili alla voce Bandi di Gara del sito istituzionale della Direzione Generale Cinema del Mibact.

Related