Cinecittà celebra i suoi primi ottant’anni tra eventi e mostre
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Cinecittà celebra i suoi primi ottant’anni tra eventi e mostre

Il 28 aprile di ottant’anni fa nascevano a Roma gli studi cinematografici di Cinecittà. Il taglio del nastro avvenne alla presenza di Benito Mussolini e dell’allora direttore dell'Istituto Luce, Giacomo Paulucci di Calboli. La storia degli stabilimenti di Cinecittà affonda le sue radici nella vicenda della casa di produzione Cines e nella passione di Luigi Freddi, direttore generale della cinematografia fascista dal 1934. La società Cinecittà vide la luce due anni prima degli studi sulla via Tuscolana proprio per rivitalizzare gli stabilimenti della gloriosa Cines che però bruciarono nel 1935. La Direzione Generale per la Cinematografia di Freddi decise allora di intervenire impegnando capitali pubblici a fianco dei privati per una nuova e ben più moderna "cittadella del cinema" che fu costruita in appena quindici mesi, proprio di fronte all'appena nato Centro Sperimentale di Cinematografia.

Per l’Italia, la nascita di Cinecittà rappresenta un’occasione per fare di Roma la capitale del cinema, a differenza di quanto accadeva negli anni del muto quando città come Torino, Milano e Napoli erano luoghi dove veniva prodotti film. Con Cinecittà si realizza dunque il sogno di un cinema italiano in grado di competere a livello mondiale, che potesse, con i suoi studios, trarre una proficua collaborazione dalle coproduzioni con l’America e con l’apertura alle produzioni hollywoodiane per film da girare in Italia.

Dal 1937 a Cinecittà sono stati girati oltre 3.550 film italiani e stranieri, dai kolossal, tra cui Quo vadis?, Cleopatra e Ben Hur, alle pellicole italiane di Federico Fellini e a quelle con Totò, Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi fino ai più recenti film di Carlo Verdone e Nanni Moretti. Proprio negli studi sulla Tuscolana, lo scorso anno Paolo Sorrentino ha diretto la miniserie di successo The young pope.

Per festeggiare un compleanno così importante, gli studios offrono una serie di appuntamenti agli appassionati di cinema. In occasione degli ottant’anni, Cinecittà si Mostra - l'iniziativa culturale che dal 2011 valorizza il patrimonio storico e architettonico della famosa Fabbrica dei Sogni, come la definiva Fellini, consentendone l'accesso e arricchendone il contenuto tramite percorsi espositivi -  amplia la sua offerta culturale proponendo visite speciali, attività didattiche, eventi ed esposizioni che intratterranno i visitatori per un lungo periodo. Fino a fine maggio, il pubblico avrà l'opportunità di visitare i grandi set e gli edifici storici con le mostre allestite al loro interno e potrà partecipare a visite speciali dedicate ad alcuni luoghi degli addetti ai lavori. Il programma delle visite speciali è arricchito da attività didattiche pensate per i più piccoli e le famiglie, che vivono l'esperienza a Cinecittà da veri protagonisti. Per rendere la visita un'esperienza a tutto tondo, Cinecittà si Mostra propone il Cine Picnic, un picnic all'aria aperta per conciliare la passione per il cinema a quella del buon cibo, circondati dalla magia dei set e dell'enorme e misteriosa Venusia, l'elemento scenografico realizzato per il film Il Casanova di Federico Fellini.

Da non perdere oggi lo speciale evento filatelico Cinecittà 80 - Cartoline da collezione organizzato da Cinecittà si Mostra, Cinecittà Studios, Istituto Luce e Poste Italiane per gli ottanta anni degli studi. Per questa occasione sono state realizzate delle cartoline in tiratura limitata, con sei soggetti diversi, con immagini di archivio che raccontano i luoghi e i volti che hanno reso celebre la Fabbrica dei Sogni. Tutte le cartoline sono affrancate con francobolli a soggetto cinematografico. I primi mille visitatori che acquisteranno il biglietto, saranno omaggiati della cartolina affrancata ed annullata con l'annullo speciale dedicato per celebrare gli ottant’anni degli Studi cinematografici. Il timbro sarà successivamente conservato presso il Museo del Ministero dello Sviluppo Economico.

Related