Casa SIAE - Area Sanremo, un luogo d’incontro per il mondo della musica | Società Italiana degli Autori ed Editori
Casa SIAE - Area Sanremo, un luogo d’incontro per il mondo della musica
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Casa SIAE - Area Sanremo, un luogo d’incontro per il mondo della musica

Il primo anno di Casa SIAE - Area Sanremo ci ha regalato molte emozioni e molte occasioni di incontro. La sfera multimediale a pochi passi dall’Ariston è diventata un punto di aggregazione e una fantastica opportunità per portare la Società al fianco degli autori, per raccontare la sua evoluzione e i suoi cambiamenti, e per entrare in diretto contatto con gli attuali e i futuri iscritti, e con tutti gli appassionati di musica, per cinque intensi giorni dal 6 al 10 febbraio.

All’inaugurazione del 6, con il Presidente SIAE Filippo Sugar, il Direttore Generale SIAE Gaetano Blandini e con il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e il Presidente dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo Maurizio Caridi, erano presenti anche il Presidente e il Direttore della Federazione Nazionale Arti in Strada, Giuseppe Boron e Federico Toso, e alcuni artisti di strada: le loro performance hanno dato il via all’attività di Casa SIAE, animata – nei giorni successivi – dalle voci dei big e delle giovani e giovanissime proposte. A intervallare incontri interviste e tavole rotonde c’è stata infatti la musica dei ragazzi di Area Sanremo, dei quali sicuramente sentiremo presto parlare.

Grandi folle si sono riunite per gli incontri con gli artisti più amati, transitati a Casa SIAE per un caffè e due chiacchiere con Riccardo Luna, il direttore dell’Agi, che ha intervistato Filippo Sugar sulla centralità del diritto d’autore per l’industria musicale e uno dei più grandi autori italiani, Mario Lavezzi, che ha scaldato il pubblico con una inattesa esecuzione de Il mio canto libero. Al tu per tu con le domande del giornalista sono stati anche Roy Paci e Diodato, Giovanni Caccamo e Mirkoeilcane, tra i protagonisti più amati di Sanremo 2018. L’ultimo giorno è stato anche l’occasione per una visita inaspettata da parte dei vincitori del Festival, Ermal Meta e Federico Moro. In collegamento Stefano Andreoli di Spinoza.it per ripercorrere la serata precedente attraverso le battute feroci degli utenti della community.

A prendere un tè con Gianni Sibilla di Rockol sono passati ancora altri applauditi cantanti in gara, grazie al coordinamento artistico di Massimo Bonelli e iCompany: Le Vibrazioni, Max Gazzè, Lo Stato Sociale, Renzo Rubino e Ultimo, vincitore delle nuove proposte, sono stati accolti da un pubblico partecipante e festoso, lo stesso che la sera si è riunito sempre numeroso per seguire da Casa SIAE la diretta dall’Ariston e per attendere con trepidazione l’annuncio del vincitore della 68esima edizione.

Ma Casa SIAE è stata anche il luogo in cui autori, editori, produttori, discografici e giornalisti si sono confrontati con il pubblico sulle tematiche legate al mondo della musica.

Abbiamo intitolato i panel pomeridiani “SIAE a viso aperto” perché dedicati ai temi centrali per la tutela del diritto d’autore e raccontati direttamente da chi lavora sul campo. Matteo Fedeli, direttore della Divisione Musica, e Pietro Ietto, direttore della Divisione Rete Territoriale, hanno spiegato come SIAE raccoglie il diritto d'autore, presentato la app Mio borderò e affrontato il complesso tema dei servizi digitali nel mondo online; Nur Al Habash, responsabile dell'Italia Music Export, il nuovo ufficio SIAE per la promozione e l'esportazione internazionale della musica italiana, ha illustrato le principali azioni per il 2018, mentre Sergio Maria Fasano, direttore della Divisione Licenze e Servizi centrali di SIAE, ha parlato della raccolta del diritto d'autore nel multimediale.

A Casa SIAE abbiamo dato anche qualche anticipazione sui numeri dei live in Italia, svelando alcune delle cifre raccolte dall’Osservatorio dello Spettacolo, il centro di studi e di raccolta dati della Società Italiana degli Autori ed Editori. Con Gennaro Milzi, direttore Servizi in Convenzione, si è parlato anche di secondary ticketing e di possibili soluzioni. Il diritto d’autore spiegato ai ragazzi è stato invece la materia di Andrea Marco Ricci, presidente di Note Legali, che ha spiegato alle scolaresche come vive un creativo, ovvero perché la difesa della proprietà intellettuale genera valore.

Luna ha moderato gli incontri del pomeriggio dedicati al futuro della musica, facendo dialogare startup, editori, autori, musicisti (tra gli altri, Federica Abbate, Colapesce, Davide Simonetta) su come rendere i concerti esperienze uniche, mentre con TIMMUSIC si è parlato di nuove abitudini d’ascolto nello streaming.

Siamo sempre più al fianco di chi crea, grazie per essere stati accanto a noi a Casa SIAE – Area Sanremo. È stato bellissimo!

Related