Buon compleanno, Franco Battiato
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Buon compleanno, Franco Battiato

Non ama festeggiare il suo compleanno Franco Battiato, il maestro, il “ricercautore” per eccellenza, nato il 23 marzo di 71 anni fa in provincia di Catania, che con le sue canzoni dalle sonorità uniche ha fatto cantare intere generazioni. I suoi primi passi nella musica risalgono a circa cinquant’anni fa, quando si trasferisce a Milano. Il primo contratto discografico lo ottiene grazie a Giorgio Gaber che, insieme a Caterina Caselli ospita, nel 1967, la sua prima apparizione in tv.

Nei primi anni Settanta inizia ad incidere brani di musica sperimentale che lo portano a comporre brani come Il silenzio del rumore, 31 dicembre 1999 e Ore 9 che riscuotono un buon successo e fanno conoscere il nome dell’artista siciliano in tutta Italia. Con L'Era Del Cinghiale Bianco (1979), abbandonata del tutto l'avanguardia, Battiato trasferisce la propria sperimentazione colta nell'ambito del formato canzone, scoprendosi così perfetto cantautore intellettuale. Gli anni Ottanta vedono Battiato tornare alla musica pop che aveva già interpretato agli inizi della sua carriera e scrive alcune delle canzoni migliori del suo repertorio come Centro di gravità permanente, L’era del cinghiale bianco, Bandiera bianca e Voglio vederti danzare, con cui ottiene una grande popolarità. Arrivano poi altri brani di successo come La cura, Il ballo del potere, No Time no Space, anche se nel corso degli anni Battiato torna alla musica sperimentale, suo primo amore. Alla base del suo percorso c’è una ricerca colta che lo porta a pubblicare album che spaziano dal progressive rock all'avanguardia, dalla musica classica e sacra all'elettronica.

Lungo questi decenni Franco Battiato ha costruito un percorso davvero unico nel panorama italiano. Studioso dagli orizzonti amplissimi che sa praticare l'arte della canzone pop, grazie alla sua cultura l’artista siciliano usa linguaggi e riferimenti diversissimi, sia in campo musicale che in altre forme di espressione artistica, come il cinema, la pittura, l'opera. La lista delle sue collaborazioni va da Claudio Baglioni ai CSI, da Enzo Avitabile a Pino Daniele, dai Bluvertigo a Tiziano Ferro, Celentano, Subsonica, Marta sui Tubi, senza contare il decisivo ruolo svolto nelle carriere di Alice e Giuni Russo. Nonostante abbia ormai superato i settant’anni, Franco Battiato continua a portare la sua musica in concerto. Da febbraio è impegnato proprio con Alice in un tour che sta attraversando l’Italia riscuotendo un enorme successo. Si rinnova così un’intesa artistica profonda tra due anime affini, nella celebrazione di un legame che è rimasto solido nel tempo, anche quando i rispettivi percorsi non si sono incrociati direttamente.

Related