AL VIA DOMANI IL BIF&ST 2017
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

AL VIA DOMANI IL BIF&ST 2017

Inizia domani la settimana del Bif&st, Bari International Film Festival, rassegna ideata e diretta da Felice Laudadio e presieduta, da quest’anno, da Margarethe von Trotta.

Il programma per l’ottava edizione e mezza (tenendo conto dell’edizione pilota del 2009) si presenta ricco di appuntamenti. Anteprime internazionali al Teatro Petruzzelli: La Tenerezza di Gianni Amelio (domani), Miss Sloane di John Madden (domenica), Unlocked di Michael Apted (24 aprile), Going in style di Zach Braff (25 aprile), 20th Century Women di Mike Mills (26 aprile), Get Out di Jordan Peele (27 aprile), Le divan de Staline di Fanny Ardant (28 aprile), Return to Montauk di Volker Schlöndorff e Gifted di Webb (29 aprile).

Tantissimi i riconoscimenti, oltre a quelli già assegnati dalla giuria stabile del festival che ha premiato le personalità del mondo cinematografico come Claudio Giovannesi, Ficarra e Picone, Edoardo De Angelis, Attilio De Razza e Pierpaolo Verga, Francesca Archibugi e Paolo Virzì, Riccardo Scamarcio, Enzo Avitabile.

Verranno presentati 10 film in concorso (tra cui gli italiani, Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni e Nobili Bugie di Antonio Pisu) e 2 fuori concorso, provenienti da tutto il mondo, ai quali la giuria del pubblico, presieduta dalla sceneggiatrice e regista Chiara Caselli, attribuirà il Bif&st 8½ International Award per il miglior regista, miglior attore protagonista e migliore attrice protagonista.

Alle opere prime e seconde inedite o uscite nelle sale o presentate nei festival fino al mese di marzo 2017, andranno i Premi Ettore Scola, Mariangela Melato per il cinema, Gabriele Ferzetti, rispettivamente per migliore regista, miglior attrice protagonista, miglior attore protagonista, che verranno assegnati anche in questo caso da una giuria del pubblico, ma presieduta da Klaus Eder, segretario generale della Fipresci.

Non a caso, nell’anno del Bif&st 8½ verrà ricordata l’opera di uno dei massimi compositori italiani e storico direttore del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, Nino Rota. In calendario, ci sono poi otto incontri dedicati alla figura e al lavoro di Vittorio Gassman e Dino Risi ai quali sono dedicate le retrospettive incrociate del festival in collaborazione con i più importanti enti cinematografici. Il Bif&st ospiterà inoltre il laboratorio sul montaggio cinematografico a cura di Roberto Perpignani e il laboratorio di formazione teatrale condotto dal regista Francesco Giuffré incentrata sull’adattamento pe la scena di Delitto e castigo di Dostoevskij.

Tra gli eventi speciali e i tributi: il 25 aprile, in ricordo di Maria Pia Fusco, sceneggiatrice, giornalista e per anni collaboratrice del Bif&st, verrà presentato Salon Kitty, un film da lei sceneggiato con Ennio De Concini e Tinto Brass;il 28 aprile, in occasione dell’ottantesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci, per molti anni recluso dal fascismo nel carcere di Turi (Bari), spazio a quattro pellicole ai lui dedicate, in collaborazione con la Fondazione Gramsci.

Non mancheranno poi, nel ricco calendario della rassegna, incontri, convegni e lezioni di cinema, veri momenti di confronto con i nomi che hanno scritto la storia della settima arte.
Il Bif&st 2017 è promosso dalla Regione Puglia con la collaborazione del Comune di Bari prodotto dalla Fondazione Apulia Film con il sostegno di SIAE.

Qui il programma completo.

 

Related