ASTERIA VINCE L’EDIZIONE 2021 DEL PREMIO BINDI. MIGLIOR AUTORE A I SEGRETI, MIGLIOR ARRANGIAMENTO A DISARMO
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

ASTERIA VINCE L’EDIZIONE 2021 DEL PREMIO BINDI. MIGLIOR AUTORE A I SEGRETI, MIGLIOR ARRANGIAMENTO A DISARMO

È Asteria la vincitrice della 17^ edizione del Premio Bindi. Nella finale di sabato 10 luglio ha avuto la meglio su Amandla, Disarmo, I Segreti, Il Cairo, Yvan, rOMA e Sonosem, aggiudicandosi la targa Premio Bindi 2021, una borsa di studio in denaro e la partecipazione al Premio dei Premi nell’ambito del Mei di Faenza.

Assegnate dalla giuria anche la targa Giorgio Calabrese al miglior autore in collaborazione con Inri e la targa Quirici al miglior arrangiamento, andate rispettivamente a I Segreti e a Disarmo, e consegnati - come annunciato - il Premio Artigianato della Canzone ad Alberto Salerno, il "Premio Bindi alla Carriera 2021" a Marco Masini, il Premio Bindi New Generation a Wrongonyou e la nuova targa menzione speciale "Lasciatemi sognare" a Paolo Simoni. 

«Non me l'aspettavo - racconta Asteria - è stata una grandissima emozione. Ho 22 anni e ho cominciato a far musica a 9: il Premio Bindi è il primo importante riconoscimento per me e fa ancora più piacere perché il livello dei finalisti era altissimo. Abbiamo avuto modo di conoscerci in questi giorni ed è stato un gran bello scambio e un'esperienza unica».

La sera del 10 luglio, sul palco del Premio Bindi 2021, la cantautrice bergamasca ha presentato il proprio brano originale “Sempreverde” e ha interpretato il brano di Umberto Bindi “Riviera”. 

Related