Arezzo Wave premia con Rockin’1000: a Firenze il 20 e 21 luglio
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Arezzo Wave premia con Rockin’1000: a Firenze il 20 e 21 luglio

Venerdì 20 e sabato 21 luglio ritorna a Firenze l’appuntamento con la musica emergente targato Arezzo Wave. Nella cornice del Rock Village, nello spazio antistante allo stadio Artemio Franchi, si esibiranno le 4 migliori band finaliste selezionate per il Premio Rockin’1000 nell’ambito dell’edizione 2018 di “Arezzo Wave Music Contest”.

Il concorso, promosso dalla Fondazione Arezzo Wave Italia con il sostegno di SIAE, mette al centro le giovani band emergenti, con l’obiettivo di promuovere la creatività e la vitalità della musica italiana.

Venerdì 20 luglio, dalle 18.15 alle 21.15, sul Rotation Stage un momento importante dedicato alla musica del territorio, con la selezione, sempre a cura di Arezzo Wave, delle migliori band toscane: 3Years, Deschema, Onion Rings, Finister, Piqued Jacks e Io, Virginia e il Lupo.

I 4 gruppi che si esibiranno sabato 21 luglio sul Rotation Stage dalle 17.30 alle 19.30 arrivano da Umbria, Marche, Abruzzo ed Emilia Romagna: Puscibaua, Jordy Brown, The Young Nope e The Floating Enseble.

Sabato sera la chiusura con il Rockin’1000 That’s Live, il grande concerto con 1500 musicisti diretti dal Maestro Peppe Vessicchio.

Oltre al Premio Rockin’1000, le 20 band vincitrici delle finali regionali avranno l’opportunità di esibirsi sul palco dell’Arezzo Wave (calcato in precedenza, tra gli altri, da Afterhours, Negrita, Marlene Kuntz, Ministri, Pan del Diavolo, Fast Animals & Slow Kids) e di essere protagonisti di altri eventi, sia in Italia che all’estero. I festival italiani coinvolti sono molteplici: Collisioni, Home Festival, Pollino Music Festival, Metaponto Beach Festival, SMIAF San Marino e, in collaborazione con KeepOn, Albori Music Festival, Suoni di Marca, Eco Sound Fest, Nuove Impressioni, Mish Mash Festival, Cinzella Festival e Reload Sound Festival. Tra i palcoscenici internazionali, a cui le band vincitrici potranno accedere tramite l’Italian Music Office, rientrano quelli di grandi festival europei, quali l’ Eurosonic a Groningen, il MAMA a Parigi, il MIL a Lisbona e il BIME a Bilbao.

Per i vincitori sono previsti inoltre ulteriori riconoscimenti: un premio in denaro del valore di 1.000 euro offerto da SIAE alla band vincitrice; una borsa di studio; la promozione in Italia e all’estero; la realizzazione di un videoclip e di una compilation; tre giornate in studi di registrazione (in collaborazione con IndiePendente e Mat Top Films) e sconti e opportunità in collaborazione con Tunecore.

Related