Al Printemps des Arts Filidei presenta “Sull’essere angeli”, dedicato a Eleonora Kojucharov
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Al Printemps des Arts Filidei presenta “Sull’essere angeli”, dedicato a Eleonora Kojucharov

Domenica 2 aprile, nell’ambito della trentatreesima edizione del Printemps des Arts di Montecarlo, Francesco Filidei presenta una composizione musicale commissionata dal festival. Il titolo è “Sull’essere angeli” e, nelle parole del compositore Filidei, “è un lavoro che riecheggia nel titolo una serie di fotografie di Francesca Woodman che è stata, nonostante la sua breve vita, una fotografa influente e importante per gli ultimi decenni del XX secolo. Questa prima idea si è saldata alla morte di una giovane pianista, Eleonora Kojucharov, morta pochi mesi fa di cancro, il brano è dedicato a lei”. Sarà eseguito dall’Orchestre Philharmonique de Nice diretta da Pierre-André Valade, con Mario Caroli solista al flauto.

Eleonora Kojucharov, nata a Roma nel 1978, è morta a Parigi il 16 ottobre dello scorso anno, dopo una lunga malattia, durante la quale non ha mai abbandonato la sua passione per la musica né tralasciato i suoi impegni professionali. Dopo aver acquisito una formazione sia in campo musicale che umanistico, ha perfezionato all’estero la sua vocazione, indirizzata anche all’insegnamento del pianoforte nelle scuole statali. Associata SIAE, si è dedicata a un’intensa attività concertistica, sia come solista che in formazioni da camera, in Italia e all’estero. Spinta dal desiderio di diffondere la musica come strumento di coesione culturale e sociale, è stata per anni alla guida dell’Accademia Arvamus, come docente di pianoforte, teoria e storia della musica. Come compositrice e pianista ha ideato il progetto di contaminazione tra musica, poesia e teatro “Playing the Voice”, nell’ambito del quale è nato il concerto-lettura “Inno alla Luna”.

Related