Al via la Festa della Musica, oltre ottomila artisti nelle piazze di tutta Italia
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Al via la Festa della Musica, oltre ottomila artisti nelle piazze di tutta Italia

Dal 1995 la Festa Europea della Musica apre le porte alla bella stagione. Proprio nel solstizio d'estate si celebra infatti in tutta Europa una delle feste più affascinanti che la cultura possa offrire, nata come spontanea ''Fete de la Music'' a Parigi, che coinvolge oggi centinaia fra capitali e città europee e migliaia di artisti.

In Italia più di 8.200 musicisti scendono nelle piazze, nelle strade e nei luoghi della cultura di oltre 280 città, per un totale di oltre 2.000 eventi. “Da quest'anno la Festa della Musica è una grande occasione di incontro e riscoperta delle nostre città nel segno della creatività" ha detto il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini.

“Il 21 giugno segna nel calendario un avvicendarsi nelle stagioni: l’inizio dell’estate, quel momento dell’anno che identifichiamo con il relax, il divertimento, il tempo libero. Tradizionalmente la Festa della Musica si celebra nel giorno del solstizio d’estate: un’occasione in più per ricordarci il grande potere della musica, che è quello di farci stare bene, di dare valore aggiunto alle nostre esperienze e di farci sentire liberi - ha dichiarato il Presidente SIAE Filippo Sugar - Come Società Italiana degli Autori ed Editori reputiamo che sia nella nostra vocazione naturale sostenere una manifestazione che si propone come pura e semplice celebrazione della musica dal vivo, della socialità e della cultura. Insomma: una vera Festa, aperta a tutti e per tutti. E visto che Festa della Musica è anche Festa degli Autori, SIAE è orgogliosa di avere fatto la propria parte, proponendo tariffe molto ridotte e semplificate per gli eventi gratuiti organizzati dalle amministrazioni locali, ma anche sostenendo la realizzazione dello spot dei ragazzi del Centro sperimentale di cinematografia e il lavoro dell’AIPFM. Vogliamo dare il nostro incentivo a questa iniziativa, perché riesca al meglio; e al contempo vogliamo ricordare che i festeggiati, gli Autori, svolgono un lavoro prezioso per tutti noi, che merita sempre il giusto riconoscimento”.

Da Palazzo Pitti a Firenze al Museo Archeologico di Aquileia, da Castel del Monte ad Andria al Museo Capodimonte di Napoli, dal Parco Archeologico di Paestum alla Galleria Nazionale dell’Umbria, dal Museo Archeologico di Taranto alla Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro di Venezia, dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma alla Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di Genova fino al Museo Nazionale d’Abruzzo de l’Aquila: 45 luoghi della cultura del MiBACT ospiteranno eccezionalmente altrettante iniziative musicali che spaziano dal coro al dj-set, dalla musica classica alla fiaba musicale, fino alla filodiffusione. La musica sarà inoltre protagonista in 10 ospedali, 18 conservatori, 25 biblioteche, 50 case di reclusione/circondariali e 78 corali. Inoltre, grazie alla partnership tra Carrefour market e “Festa della Musica 2016”, a partire dalle ore 18, 160 Carrefour market h24 diventeranno un vero e proprio palcoscenico e luogo di incontro e di musica.

L’iniziativa, di cui la Rai è Main Media Partner e Rai Radio3 Media Partner, è promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, da SIAE e dall’Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica, in collaborazione con l’Anci, la Conferenza delle Regioni, il Miur, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero della Salute, il Ministero della Difesa e quello di Grazia e Giustizia.

 

Related