Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d’Amico: i vincitori dei Premi SIAE 2016
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d’Amico: i vincitori dei Premi SIAE 2016

Si sono aperte ieri, in occasione della consegna dei Diploma degli allievi del terzo anno, le celebrazioni per gli 80 anni dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico", una delle più importanti istituzioni culturali del Paese.

Nel corso della cerimonia, una giuria composta da Paolo Bonacelli, Massimo Foschi, Walter Pagliaro, Mauro Avogadro, Sergio Rubini, Margherita Buy, Silvia D’Amico e Lucrezia Guidone, otto ex allievi della scuola che si sono diplomati tra il 1961 e il 2010, ha annunciato i vincitori dei Premi SIAE 2016. 

Il Premio Miglior Interpretazione Teatrale è stato assegnato ex aequo a Liliana Bottone, Alice Generali e Camilla Tagliaferri, interpreti di La Casalinga Perfetta - scritto da Liliana Bottone e diretto da Alice Generali - e a Cosimo Frascella, interprete di La scala Antica di Roccia Onesta, scritto e diretto da Francesco Toto. ​ Menzione speciale a Marco Valerio Montesano e Francesco Pellegrino interpreti de L’uomo alla Coque di Elena D’Angelo. Emiliano Russo ha vinto il Premio Miglior Regia per lo spettacolo Mercuriocromo - piccola tragedia familiare, di cui è anche autore. Il Premio Miglior Drammaturgia, per lo spettacolo L’omicidio, è andato a Carmelo Alù, che lo ha scritto diretto e interpretato.

Hanno partecipato alla manifestazione, accolti dal Presidente dell'Accademia Salvatore Nastasi e dal Direttore Daniela Bortignoni, il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini e il Direttore Generale SIAE Gaetano Blandini.

Il Presidente Salvo Nastasi ha annunciato due importanti novità. A partire dal prossimo anno, l'Accademia trasformerà il suo percorso accademico da triennale a quinquennale offrendo ai propri allievi un biennio di specializzazione, come per le primarie istituzioni universitarie italiane ed europee. Sarà così possibile ampliare il percorso formativo conferendo agli allievi una laurea specialistica. Inoltre, è stato avviato, presso il consiglio di amministrazione dell'Accademia, l'iter per la costituzione della compagnia di prosa degli allievi dell'Accademia che permetterà agli allievi di andare in scena nei teatri nazionali e nelle piazze italiane non appena diplomati. Due riforme molto sentite, che consentiranno nel breve termine di raggiungere un importante risultato: il raddoppio dei corsi e dell'offerta formativa, dando cosi la possibilità ad un numero maggiore di ragazzi di poterne usufruire.

Il Direttore Daniela Bortignoni ha aggiunto che per raggiungere questi importanti traguardi è nodale risolvere la questione della nuova sede che è stata individuata e che, ci si augura, accoglierà tra tre anni il diploma del primo biennio e il debutto della compagnia dell’Accademia.

Prosegue la sinergia tra l’Accademia “Silvio d’Amico” e SIAE nel comune intento di promuovere la drammaturgia italiana stimolandone lo sviluppo a partire dalla formazione dei futuri registi e attori. Nei suoi ottant’anni di vita, l’Accademia ha visto generazioni di artisti affermarsi nel panorama nazionale e internazionale contribuendo così al prestigio non solo del teatro ma anche del cinema italiano. Sostenere i giovani e la loro creatività è tra gli obiettivi che SIAE persegue mettendo a disposizione numerosi premi e borse di studio per offrire un valido supporto a chi muove i primi passi nel mondo della cultura e delle arti.

Related