“SIAE - Classici di Oggi”, arriva il secondo anno del progetto per la musica colta contemporanea
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

“SIAE - Classici di Oggi”, arriva il secondo anno del progetto per la musica colta contemporanea

Al via il secondo anno di “SIAE - Classici di Oggi”, il progetto promosso dalla Società Italiana degli Autori ed Editori che punta a dare nuova linfa vitale alla musica colta contemporanea.

A partire dal 2015, la SIAE ha destinato un contributo di 900.000 euro (300.000 euro all’anno per tre anni) ad alcune eccellenze del settore: ensemble con una propria stagione di concerti, case discografiche e centri di produzione elettroacustica, selezionati attraverso una mappatura su territorio nazionale che ha rilevato le migliori realtà musicali.

Quest’anno, il progetto dà il benvenuto anche a L’Arsenale, GAMO – Gruppo Aperto Musica Oggi, e Ars Ludi che aggiungo le loro iniziative al grande cartellone di "SIAE - Classici di Oggi".

“Traiettorie”, la stagione promossa e realizzata dalla Fondazione Prometeo, istituzione creata con l'intento di sviluppare iniziative culturali nel campo della musica, dell'arte e della scienza, segna l’apertura del progetto con il concerto di domani sera presso l’Auditorium Paganini di Parma. Protagoniste saranno le musiche di Sciarrino, Ambrosini, Stravinskij, Dall’Ongaro, Messiaen, Debussy, Grisey interpretate dall’Ensemble Prometeo, diretto per l’occasione dal M° Filippo Perocco.

Sabato 24 settembre, spazio ai suoni dell’ensemble di percussioni Ars Ludi composto da Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi e Gianluca Ruggieri. La serata “Superare i limiti” animerà il Teatro Ariosto di Reggio Emilia proponendo un omaggio ad Edgar Varese a cinquant’anni dalla sua scomparsa.

L’hashtag per condividere e seguire gli eventi è #SIAEClassiciOggi

Related