è Med in Italy il vincitore di Special Stage 2018, il talent buono che porta la musica negli ospedali | Società Italiana degli Autori ed Editori
è Med in Italy il vincitore di Special Stage 2018, il talent buono che porta la musica negli ospedali
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

è Med in Italy il vincitore di Special Stage 2018, il talent buono che porta la musica negli ospedali

È Med In Itali il vincitore della terza edizione di Special Stage. L'artista torinese ha conquistato la giuria con il brano “Sola” contendendosi il podio allo spazio Nuceria Lab a San Giuliano Milanese (MI) con Camala dal Sulcis, The Shalalalas da Roma, Med in Itali da Torino, Flavia Critelli da Catanzaro, Osvaldo e Paolo Antonio da Milano.

Sabato 12 maggio si è tenuta la finale di #specialstage, il contest musicale che si svolge negli ospedali di Milano, Torino, Roma, Catanzaro, Sulcis, Reggio Emilia e Venezia sostenuto da SIAE, nato per la promozione degli artisti emergenti e soprattutto per far entrare la musica di qualità negli ospedali.

L’iniziativa, organizzata da Officine Buone, ha totalizzato finora 215 eventi sui palcoscenici speciali allestiti negli ospedali. In finale sono arrivati i più votati in ogni regione.

Gli artisti si sono esibiti davanti alla giuria composta da Marco Maccarini (Radio Italia), Ester Apa (Ufficio Stampa Picicca), Marco Guazzone (STAG), Eugenio Cesaro (Eugenio in Via di Gioia), Massimo Iannone (Tenore Accademia Nazionale di Santa Cecilia), Manfredi Lamartina (Giornalista musicale La Repubblica) e Marianne Mirage (artista).

La serata si è conclusa con le esibizioni live di Giulia Penna, STAG, Eugenio in Via di Gioia e Marianne Mirage.

Related