È LAMINE LA VINCITRICE DELLA SEZIONE MUSICA del PREMIO FABRIZIO DE ANDRÉ
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

È LAMINE LA VINCITRICE DELLA SEZIONE MUSICA del PREMIO FABRIZIO DE ANDRÉ

È Viviana Strambelli - in arte LAMINE - con il brano “Non è tardi” la vincitrice della diciottesima edizione del Premio Fabrizio De André, “Parlare musica”. Nel corso della finale, che si è svolta ieri sera all’Auditorium Parco della Musica di Roma, la cantautrice romana si è aggiudicata il Premio SIAE Fabrizio De André, che consente la produzione del brano vincitore e il relativo videoclip, oltre all’opportunità di siglare un contratto discografico con Sony Music Italia e un contributo da Nuovo IMAIE per la realizzazione di un live tour sul territorio nazionale.

Sono stati accolti da Dori Ghezzi e da lunghi applausi gli attesissimi ospiti della serata, Niccolò Fabi, vincitore della “Targa Faber”, e gli Ex-Otago, a cui è stato assegnato il premio “Quelli che cantano Fabrizio”.

Il premio Repubblica.it è stato assegnato ad Alice Clarini: il suo brano “Qui non c’è il mare” ha conquistato i lettori con il 34% dei voti. A conferirle il riconoscimento, il giornalista de La Repubblica Pietro D’Ottavio.

Sul palco, invitati dal presentatore dell’evento Carlo Massarini, anche i vincitori delle sezioni Pittura (Valerio Sgarra con “Invenzioni”) e Poesia (Riccardo Brizzi con l’opera “Gli Ultimi”).

Il concorso, patrocinato dalla Fondazione Fabrizio De André Onlus, supportato da SIAE e organizzato da iCompany, con la direzione artistica di Luisa Melis, ha come scopo quello di stimolare una creatività sperimentale, libera da tendenze legate alle mode del momento, al fine di favorire l’originalità e di ricercare e promuovere nuove forme di cantautorato, scrittura e pittura contemporanea.

Related