è claudio casazza il vincitore della iv edizione del "mese del documentario"
CondividiShare this article Google+ Facebook twitter Email

è claudio casazza il vincitore della iv edizione del "mese del documentario"

È “Un altro me” di Claudio Casazza il vincitore della quarta edizione del Mese del Documentario. Casazza, che aveva già presentato nel Concorso Internazionale al Festival dei Popoli 2016 questo lavoro vincendo il premio “MyMovies dalla parte del pubblico”, si è aggiudicato il Premio del Pubblico al Mese del Documentario, dove lo ha presentato in anteprima romana.

La rassegna di Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani in collaborazione con Casa del Cinema di Roma, realizzata con il sostegno di SIAE, si è svolta dal 23 gennaio al 19 febbraio 2017 in sei città: Roma, Milano, Bologna, Firenze, Torino e Senigallia.

Un altro me, prodotto da Enrica Capra per Graffiti Doc, è girato nella casa di reclusione di Bollate, vicino a Milano, dove ha luogo il primo esperimento italiano di “trattamento intensificato” per responsabili di violenze sessuali.

L’aspetto più complesso che volevo fortemente mantenere - dice Claudio Casazza - era un rapporto di equilibrio tra gli autori di reati sessuali e l’istituzione che li tratta ponendomi virtualmente “al centro della stanza. Realizzando questo film avevo sempre voluto che ‘Un altro me” fosse anche un dialogo con il pubblico ed è sorprendente che un film girato tra le mura di un carcere sia così “aperto” alle diverse letture, è quel che speravo ed è la cosa che mi emoziona di più. Credo che il documentario non rappresenti solo un dialogo a due che si instaura tra condannati e terapeuti, ma è costantemente un dialogo anche con lo spettatore perché ciascuno possa farsi delle domande, avere il proprio percorso di consapevolezza e trarne le considerazioni che vuole”.

Related