SIAE all'estero

SIAE gestisce il repertorio dei propri associati anche al di fuori dei confini nazionali, attraverso contratti di rappresentanza con oltre 150 Società di Autori in 145 Paesi nel mondo. Il punto di riferimento per la negoziazione e la stipula di tali contratti e per i rapporti con le società straniere è l’Ufficio Rapporti Internazionali di SIAE.

SIAE è membro dei più importanti organismi internazionali dedicati alla tutela, alla promozione della cultura e allo sviluppo di sistemi e sinergie per una migliore gestione a livello globale del diritto d'autore.

- CISAC (Confederazione Internazionale delle Società degli Autori e Compositori).
SIAE è membro del Consiglio di Amministrazione della CISAC, un’organizzazione non governativa e senza scopo di lucro con sede a Parigi. Fondata nel 1926 per la tutela del diritto d'autore nel mondo, CISAC raggruppa 230 Società di Autori appartenenti a 120 Paesi e rappresenta oltre 3 milioni di creatori di tutti i repertori artistici. CISAC è impegnata nella diffusione dei principi fondanti del diritto d'autore, nella promozione della tutela dei diritti dei creatori di tutto il mondo e nel coordinamento delle attività dei propri membri, anche mediante la creazione di standard internazionali che favoriscano gli scambi di informazioni e dati fra le Società. 

- BIEM (Ufficio Internazionale delle Società di Gestione dei Diritti di Registrazione e Riproduzione Meccanica).
SIAE è vice-presidente del BIEM, organizzazione con sede a Parigi, composta da 51 Società che rappresentano 120 Paesi nel settore dei diritti di riproduzione meccanica e il cui  scopo principale è assicurare il riconoscimento e l’efficace tutela di questi diritti mediante  la negoziazione di contratti standard con l’IFPI (Federazione Internazionale dell’Industria Fonografica), che rappresenta l’industria fonografica, per stabilire le condizioni di utilizzazione dei repertori gestiti dalle Società degli Autori. Si occupa inoltre di assicurare la collaborazione tecnica fra i propri membri. In qualità di organizzazione non governativa, il BIEM rappresenta e difende gli interessi delle Società sue aderenti presso le istituzioni internazionali.

- GESAC (Gruppo Europeo delle Società degli Autori e Compositori).
Al GESAC, fondato nel 1990, con sede a Bruxelles, appartengono 33 società di autori dell’area europea. Rappresenta oltre un milione di titolari di diritti nei settori della musica, delle arti visive, letterarie e drammatiche, nonché editori di opere musicali ed audiovisive. Il GESAC esercita la sua funzione di promozione e tutela del diritto di autore facendosi portavoce delle legittime richieste ed aspettative degli autori presso le istituzioni responsabili della legislazione europea, impegnata ad affrontare i cambiamenti dovuti all’internazionalizzazione e alla diffusione delle nuove tecnologie. 

- EVA (European Visual Artists).
L’EVA, fondata negli anni ’90, con sede a Bruxelles, rappresenta gli interessi delle società degli autori di opere dell’arte visiva. Raggruppa 24 Società dell’area europea che gestiscono i diritti di circa 100.000 creatori di opere delle arti visive. La sua missione è quella di facilitare l’accesso alle opere, creare certezza legale e assicurare che i creatori ricevano adeguata remunerazione per il loro lavoro e una giusta quota dei profitti derivanti dallo sfruttamento delle proprie opere.

- SAA (Società degli Autori delle Opere Audiovisive).
La SAA, con sede a Bruxelles, rappresenta gli interessi delle società degli autori che gestiscono le opere audiovisive a livello europeo. Gli obiettivi principali della SAA sono la difesa dei diritti morali ed economici degli autori delle opere audiovisive (autori, sceneggiatori e registi), la giusta remunerazione di detti autori per lo sfruttamento delle loro opere, lo sviluppo e la promozione della gestione dei diritti da parte delle società membri.

- IFRRO (Federazione Internazionale delle organizzazioni dei diritti di riproduzione).
L’IFRRO, attiva fin dal 1980, con sede a Bruxelles, opera per incrementare a livello internazionale l’uso legittimo di testi e immagini e contrastare la copia illegale attraverso la promozione di una efficace gestione dei diritti esercitata delle organizzazione di gestione collettiva che ne fanno parte.

La Società Italiana degli Autori ed Editori è partner fondatore di Fast Track e di Armonia.

Fast Track è la società che fornisce la tecnologia più utilizzata alla base delle soluzioni di scambio dati relativi alle opere musicali, mediali e dell’industria dell’intrattenimento. La necessità di un sistema nuovo di scambiare e reperire informazioni e catalogazioni univoche riguardo le opere dei repertori internazionali nasce dalla crescita esplosiva dei meccanismi di digital delivery e dalla rapidissima espansione dei repertori musicali tra i paesi. Nel corso del tempo Fast Track ha fornito soluzioni tecniche a tutte le principali banche dati internazionali, in primis con CIS-net, il servizio della comunità CISAC che attualmente archivia milioni di opere, e poi con il lavoro a supporto di GRD e ISWC, standard ISO tramite il quale è possibile identificare univocamente un’opera musicale in tutto il mondo.

Armonia è un Gruppo di Interesse Economico, creato il 30 aprile 2013; un’iniziativa della SACEM, della SGAE e della SIAE per semplificare il rilascio di licenze pan-europee offrendo un singolo hub per l’utilizzazione dei repertori da esse rappresentati, in linea con gli obiettivi di trasparenza ed efficienza richiesti dalla recente dalla Direttiva 2014/26/UE dell’Unione Europea sulla gestione collettiva dei diritti. 

La SIAE interviene per la gestione del repertorio dei propri associati anche al di fuori dei confini nazionali. Gli associati SIAE vengono infatti tutelati in 145 Paesi in tutto il mondo, attraverso contratti di rappresentanza con più di 150 società di autori estere. Il punto di riferimento per la negoziazione e la stipula di tali contratti e per i rapporti con le società straniere è l’Ufficio Rapporti Internazionali della SIAE.

Rappresentanze Organizzate nei Paesi Stranieri