SIAE per la Cultura e lo Spettacolo

L’impegno della Società Italiana degli Autori ed Editori nei confronti della creatività non si limita al rispetto dei diritti d’autore. Da anni SIAE sostiene la cultura in Italia concedendo spazi, occasioni di scambio e incentivi economici, il tutto sempre con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani autori.

Per tutte le informazioni sulla possibilità di presentare a SIAE progetti di promozione culturale, dedicati alla promozione della creatività e dei giovani autori, è possibile scrivere alla mail promozioneculturale@siae.it

I progetti dovranno essere presentati compilando il seguente modulo Documentazione di richiesta del contributo

In questa sezione è inoltre possibile trovare tutte le iniziative dedicate da SIAE al panorama culturale italiano.

Dicono di noi

Bando di selezione di soggetti per concept televisivi e animazione della Fondazione CSC

Archivio progetti passati (2017 - 2018)

Archivio progetti passati (2016 - 2017)

Archivio progetti passati (2015 - 2016)

Archivio progetti passati (2014-2015)

PREMIO DE ANDRÉ “PARLARE MUSICA”
Il Premio è nato nel 2002 con l’intento di dare risalto e voce ai nuovi autori italiani che si distinguono per l’originalità delle loro composizioni. Il Premio si struttura con una prima fase di selezione online a cui seguono le semifinali nazionali su palchi itineranti, durante 4 serate di esibizioni live. La Finale nazionale si svolge invece a Roma e vedrà assegnato un Premio SIAE al vincitore che consisterà nella realizzazione del suo progetto discografico.

A ROMA, SPECIALMENTE
“A Roma, specialmente” vuole sollecitare le corde del cuore di una città splendida, ricca di energie sommerse in una realtà stratificata nei secoli, ricca di leggende e certezze. L’iniziativa si struttura come happening con eventi ed incontri pubblici che avranno protagonista Roma. Tra i protagonisti dell’iniziativa: Claudio Baglioni e Renato Zero, Daniele Silvestri, Federico Zampaglione, Gazzelle. I grandi film saranno introdotti dai loro protagonisti: da “Borotalco” con Carlo Verdone a “L’odore della Notte” con Marco Giallini. Sarà infine assegnato il Premio “Mi Manda Nerone” al compositore che meglio interpreta la bellezza della storia di Roma, la sua eternità, la sua energia.

PREMIO PARODI
La Fondazione “ANDREA PARODI” nasce nel 2009 per tutelare e promuovere l’immagine e le opere di Andrea Parodi, noto artista sardo-ligure, per anni voce e leader del gruppo dei Tazenda, scomparso prematuramente nel 2006, e per incentivare e promuovere la cultura popolare in generale e sarda in particolare. Il Premio vuole infatti offrire sostegno e opportunità di crescita professionale ai giovani talenti della World Music. Ogni anno una giuria presieduta dalla cantante Elena Ledda sceglie i finalisti che si esibiranno al festival davanti a una Giuria Tecnica e a una Giuria Critica. Oltre alle esibizioni dei finalisti e degli artisti presenti durante il festival si terrà un seminario sui diritti degli artisti interpreti ed esecutori.

ITALIAN MUSIC SUMMER SUMMIT
La manifestazione, il cui Presidente Onorario è Tony Renis, vuole promuovere le eccellenze della musica italiana e mondiale attraverso attività di spettacolo dal vivo e approfondimento concentrate sulle ultime novità della musica italiana unitamente a inediti audiovisivi musicali. La manifestazione vuole infatti coinvolgere gli ambasciatori globali della musica e della solidarietà; rilanciare le principali produzioni musicali; premiare i protagonisti dell’ultima stagione artistica e musicale; rendere omaggio ai personaggi che hanno contribuito a costruire il mito dell’arte e della musica italiana. Unitamente a ciò il progetto si pone l’obiettivo di coinvolgere i giovani del Mezzogiorno, favorendo l’interazione diretta dei ragazzi reclutati attraverso le scuole con gli artisti partecipanti alla kermesse.

PREMIO PIERANGELO BERTOLI
Il Premio Pierangelo Bertoli, dedicato al cantautore sassolese e giunto alla sesta edizione, nasce con il pieno appoggio della famiglia Bertoli e la direzione artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini. Oltre alla sezione dedicata ai big, c’è una sezione dedicata ai nuovi cantautori a cui viene conferito il “Premio Nuovi Cantautori”, consistente nell’assegnazione di borse di studio da utilizzare esclusivamente a sostegno della loro attività artistica e/o didattica. Gli altri tre premi della rassegna sono: “Premio Pierangelo Bertoli a Muso Duro”, “Premio Pierangelo Bertoli Per dirti t'amo”, “Premio Pierangelo Bertoli Italia d'oro”, che vengono conferiti a 3 artisti big della musica italiana per brani che celebrano l’anticonformismo, l’indipendenza intellettuale, l’amore, e la situazione politico-sociale contemporanea o prospettica.

SOUNDTRACK STARS AWARD
Il progetto, collaterale alla Mostra del Cinema di Venezia, è nato nel 2013 in collaborazione con Luce Cinecittà e col sostegno di MIBACT – DG Cinema e SNGCI. Il Premio vuole valorizzare il ruolo fondamentale della musica per il cinema, premiando artisti e compositori e portando all’attenzione del pubblico questo aspetto dell’arte cinematografica. Il premio seleziona durante la Mostra del Cinema di Venezia la migliore colonna sonora tra i film della selezione ufficiale, assegnando anche un Premio della Critica a un talento speciale che esalta il valore della musica nel cinema.

PREMIO MUSICA CONTRO LE MAFIE
Musica contro le mafie è un progetto che nasce con l’intento di unire sotto la bandiera della legalità le voci di tanti artisti italiani. Il progetto è stato ideato, organizzato e sviluppato dall'Associazione Musica contro le mafie sotto l'egida di LIBERA (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), con la partnership di Legambiente, Avviso Pubblico, Casa Sanremo, Club Tenco, Primo Maggio Roma, Smart-it, Il Fatto Quotidiano, Rai Radio 3, Ondarock.it. L’iniziativa si divide in 3 strutture: Il Premio, Il Libro/cd ed il Documentario. Le finali del Premio si svolgeranno in Calabria in una "5 giorni" di musica con incontri, seminari, concerti, presentazioni, showcase. A febbraio 2020 infine ci sarà la premiazione presso Casa Sanremo nella settimana del Festival della Canzone italiana. Saranno assegnati un premio speciale dedicato ai Giovani Autori, una speciale menzione/targa al miglior testo, e una borsa di studio ai vincitori del Premio.

RAVENNA FESTIVAL - 3 COMMISSIONI MUSICALI
Per le Celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri il Ravenna Festival ha commissionato 3 nuove composizioni musicali. Il Ravenna Festival prevede infatti per il 2020/2021 un progetto straordinario che inizierà nel 2019 con la commissione a tre compositori le cui partiture saranno consegnate entro la fine del 2019 al Maestro Riccardo Muti, che successivamente le dirigerà accompagnato dall’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, il Coro del Maggio Musicale Fiorentino.

PREMIO DONIDA
Il premio Donida è un Premio culturale rivolto ai giovani compositori che rende omaggio alla figura del Maestro Carlo Donida Labati. Il vincitore finale del premio dopo essere stato valutato da una giuria di professionisti, vedrà edito il proprio brano musicale dalla Saar Records e La Compagnia di Donida e terrà un’audizione davanti alla direzione artistica. Tutti i brani finalisti concorreranno all’assegnazione di una targa riconoscimento SIAE durante la serata della finale.

SIAE – CLASSICI DI OGGI 2018/2019
Nell’ambito del progetto di sostegno alla musica colta contemporanea intitolato SIAE – CLASSICI DI OGGI, attivo dal 2015, SIA ha approvato, per l’annualità 2018-19, lo stanziamento di un fondo riservato a progetti di commissioni a compositori iscritti a SIAE e distribuito mediante partecipazione al presente bando. Il bando ha finanziato 24 progetti di commissione a compositori iscritti a SIAE senza limiti di età.
Un ulteriore fondo è stato invece stanziato per il finanziamento di proposte progettuali riguardanti la realizzazione di attività e iniziative dedicate alla promozione, produzione e valorizzazione della musica colta contemporanea.
Le categorie di soggetti beneficiari dall’iniziativa sono tre: ensemble che dispongano di una propria stagione di concerti e specializzati nella musica colta contemporanea; case discografiche particolarmente attive nel settore della musica colta contemporanea; centri di produzione elettroacustica che effettuano produzioni di brani musicali di musica colta contemporanea basati su una componente di natura elettroacustica.

ASPETTANDO LA FESTA DELLA MUSICA
Il progetto è una iniziativa del MIBAC in collaborazione con la Rappresentanza italiana della Commissione Europea e la Siae, realizzata dall’AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione Festa della Musica) che con questa edizione celebra i suoi 25 anni di attività. Tre bambole giganti, in un abito di gala smisurato, sono scivolate attraverso la gente il 21 marzo in Piazza di Spagna a Roma, accompagnate da una “cricca” di tredici tamburini marcianti che si agitano nelle loro divise seicentesche. L’iniziativa anticipa le celebrazioni per la Festa della Musica del 21 giugno.

LA FESTA DELLA MUSICA 2019
La festa della musica ("Fête de la Musique") è una grande manifestazione popolare gratuita che si tiene il 21 giugno di ogni anno per celebrare il solstizio d'estate. È una festa aperta a tutti i partecipanti, amatori o professionisti, che desiderano esibirsi di fronte ad un vasto pubblico. Lanciata in Francia nel 1982, la Fête de la Musique promossa dal Ministero della Cultura condotto da Jack Lang, invitava tutti i musicisti, professionisti ed amatori a suonare il 21 giugno per le strade, sulle piazze di ogni città. In questi ultimi anni, circa 600 città hanno aderito all'evento. Dal 21 giugno 2016, la Festa della Musica è sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della SIAE. L'intento del MiBAC è di conferire all'evento del 21 giugno una dimensione sociale nazionale in grado di valorizzare il forte potenziale musicale dell'Italia e consentire ad ogni città una visibilità italiana ed europea.

MILANO MUSIC WEEK
Milano Music Week è un’iniziativa promossa da Comune di Milano - Assessorato alla Cultura, SIAE, FIMI, ASSOMUSICA e NUOVOIMAIE, con il patrocinio del MIBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Concerti, showcase, incontri e momenti di formazione, mostre, presentazioni di nuovi progetti discografici ed eventi speciali: saranno numerosi gli appuntamenti in programma durante la Milano Music Week, dal centro alle periferie, tra grandi palazzetti, piccoli club, locali storici ma anche nuovi luoghi della città contemporanea. Presenti alla manifestazione artisti italiani. Non mancheranno inoltre speciali occasioni di apprendimento e conoscenza dei meccanismi e delle dinamiche del mondo musicale con i maggiori esperti del settore.

PRIMO MAGGIO 2019
Il Concerto del Primo Maggio è il più grande evento gratuito di musica dal vivo in Italia. Nato nel 1990, l’evento è promosso da CGIL, CISL e UIL e viene organizzato annualmente in piazza di Porta San Giovanni in Laterano a Roma. Il Concerto concentra in un unico luogo e nello stesso momento tutti i protagonisti del mondo della musica nazionale e raggiunge un ventaglio di pubblico ampio e variegato ma con una caratteristica comune fondamentale: lo stretto legame con il settore musicale. In questo contesto così definito e unico nel suo genere sono molteplici le possibilità di veicolare contenuti di interesse per gli Autori, editori e utilizzatori del repertorio SIAE.

CO2 MUSSIDA - FASE 7
La settima fase del progetto “Co2”, dopo aver sperimentato il modello dell’audioteca nelle strutture carcerarie italiane, si pone come obiettivo il mantenimento del progetto nel corso del tempo delle 11 carceri facenti parte della rete e nelle tre carceri milanesi che proseguono con il progetto sperimentale “La Nassa”.
Come per le fasi precedenti, le strutture oltre a mantenere vivo il loro servizio per tutti i detenuti verranno dotate di nuovi aggiornamenti e di materiale hardware e software per poter elargire il servizio di ascolto. Le carceri che saranno mantenute e dove avverranno la presentazione del libro e altre attività di intrattenimento saranno: Rebibbia, Secondigliano, Genova Marassi, Torino Lorusso e Cotugno, Bologna Dozza, Venezia S.M. Maggiore, Firenze Sollicciano, Alessandria, Milano Opera, Milano San Vittore e Monza. Le carceri che vedranno la sperimentazione con le lezioni del progetto “La Nassa” saranno: Milano Opera, Milano San Vittore, Monza.

UN TENCO LUNGO UN ANNO
Dal 1972, anno di fondazione, il Club Tenco sostiene e promuove la canzone d’Autore con numerose iniziative. Il progetto si articola nell’arco dell’anno 2019 con manifestazioni a teatro e varie iniziative, incontri, eventi che si terranno presso la sede del Club Tenco. Tra le iniziative del Club: “Rassegna della Canzone d’autore. Premio Tenco 2019”, quarantatreesima edizione, dal 15 al 19 ottobre 2019, al Teatro Ariston di Sanremo; “Complice è la Musica 2019”, quarta edizione.

AIR - ARTISTI IN RESIDENZA
Il progetto nasce da una idea del M° Paolo Fresu insieme al MIDJ, Associazione Nazionale di Musicisti di Jazz, per motivare i giovani jazzisti italiani verso la realtà e la scena musicale internazionale che li porti a un nuovo lavoro creativo e compositivo.  L’obiettivo del progetto è quello di incentivare la crescita delle composizioni del jazz italiano, incrementando lo sviluppo della produzione compositiva attraverso la creazione di una rete di residenze per giovani compositori (under 30) in collaborazione con le Ambasciate italiane, gli Istituti italiani di Cultura e i Consolati esteri in Europa e nel mondo. Le residenze di artista saranno 20 e saranno assegnate ad altrettanti giovani residenti di ognuna dalle venti regioni italiani.

ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA - Accademia di perfezionamento per cantanti lirici e Master in Performing Arts management
SIAE anche per il 2019 assicura un sostegno all’attività didattica e artistica dell’Accademia Teatro alla Scala, focalizzato per le attività dei solisti dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici e del Master in Performing Arts management. L’Accademia Teatro alla Scala è una fra le istituzioni più autorevoli per la formazione di tutte le figure professionali artistiche, tecniche e manageriali che operano nello spettacolo dal vivo. La peculiarità dell’offerta formativa è costituita dal costante coinvolgimento degli allievi in attività professionali di rilievo: produzioni artistiche, opportunità di stage e lavoro sul campo.

UNA STRISCIA DI TERRA FECONDA
Nel 2019 il festival “Una striscia di terra feconda” giunge alla XXII edizione, traguardo importante per una rassegna unica nel suo genere: è la prima volta infatti che un festival decide di circoscrivere il proprio campo di indagine a due soli paesi europei, l’Italia e la Francia, puntando sui solisti più affermati e su giovani talenti da valorizzare, nonché su produzioni originali proposte in prima assoluta, progettando accostamenti più o meno "consonanti" tra artisti invitati a creare gruppi nuovi, e nella commissione di composizioni originali, nel segno della ricerca e del rischio.
È prevista all’interno del Festival la consegna del PREMIO SIAE 2019 - residenza d’Artista 2019.

BULLI(Z)ZOO
Il progetto prevede lo spettacolo teatrale del Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop interamente svolto e realizzato da circa 250 ragazzi (dai 13 ai 19 anni) non professionisti che utilizzano, guidati da educatori professionisti, la teoria pedagogica della Prof.ssa Giovanna Pini (docente universitaria di Roma Tre e Presidente del Centro) denominato Teatro d’Animazione Pedagogico. Costumi, scenografie, canti, coreografie e dialoghi che rispecchiano la creatività dei ragazzi. La giornata rappresenta la “Quinta Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro il Bullismo”, e si struttura attraverso uno spettacolo serale e sei matinée.

CONCORSO DI COMPOSIZIONE “LUCIANO BERIO”
Il concorso avrà cadenza triennale a partire dal 2019. La prima edizione si realizzerà in collaborazione con l’Orchestra Filarmonica della Scala, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.  Il vincitore riceverà una commissione per la composizione di un brano originale per grande orchestra sinfonica che sarà eseguito in prima mondiale dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nell’ambito della Stagione Sinfonica 2020-2021 sotto la direzione del Maestro Antonio Pappano e, a seguire, sarà inserita nella programmazione sinfonica delle orchestre partner sopra indicate.

SANREMO ROCK & TREND FESTIVAL - XXXII EDIZIONE - BANDO PAROLE ROCK
Il progetto si basa sulla creazione di nuovi brani musicali destinati ai partecipanti del concorso Sanremo Rock & Trend Festival (32^edizione). Una giuria qualificata, costituita dal Direttore Artistico del Festival, Angelo Valsiglio, e da selezionatori accreditati ha selezionato i brani inediti e i relativi autori partecipanti al Festival. Oltre alle fasi di selezione e competizione il bando prevedeva una fase laboratoriale, con il coinvolgimento di tutor che hanno lavorato con gli autori finalisti per predisporre e ottimizzare i loro brani.

RAVENNA JAZZ 2019
“Ravenna Jazz”, uno dei festival jazz più longevi italiani, giunge nel 2019 alla sua 46ma Edizione. Il festival “Ravenna Jazz” ha visto avvicendarsi sul palco della manifestazione vari artisti del mondo, con produzioni originali e prime assolute. Dal 2013 il festival ha ampliato la proposta culturale portando il programma a dieci giorni complessivi, in cui vi saranno 10 concerti serali, 10 concerti-aperitivo pomeridiani e 1 seminario. Nei 10 giorni del festival, concerti pomeridiani gratuiti in diversi locali del centro cittadino.

IL JAZZ ITALIANO PER LE TERRE DEL SISMA
Il progetto parte dalla solidarietà che il mondo del jazz ha voluto dedicare alle terre duramente colpite dal sisma ed in particolare all’Aquila, di cui quest’anno ricorre il decimo anniversario. La manifestazione si struttura in quattro giornate di grande musica e eventi legati alla valorizzazione dei territori colpiti dal sisma che, come da tradizione, culmineranno nel grande evento finale all’Aquila. Si inizierà il 27 agosto con concerto serale a Camerino (Rocca Borgesca), proseguendo poi nei giorni successivi con concerti in Umbria e ad Amatrice, dove ci sarà anche il coinvolgimento del Corpo Bandistico di Accumoli e della Banda di Paganica. Il 1 settembre all’Aquila saranno oltre 150 i musicisti coinvolti in oltre 10 location sparse in tutto il centro storico della città, con un totale di oltre 50 concerti.

RISORGIMARCHE
Il Festival RisorgiMarche, ideato nel 2017 da Neri Marcorè, nasce sotto il segno della solidarietà con le comunità ed i comuni marchigiani colpiti dal sisma, con l’obiettivo di rilanciare tutto il territorio attraverso la musica. Il programma prevede anche per la nuova edizione 10 concerti pomeridiani gratuiti da tenersi nel periodo giugno/ agosto nei luoghi del terremoto, in scenari montani immersi nella bellezza della natura marchigiana. RisorgiMarche ha l’ambizione di determinare l’inizio di una rinascita delle comunità e del turismo culturale.

CIMM - CENTRO DI INFORMATICA E MULTIMEDIALE DELLA BIENNALE DI VENZIA
Il progetto vuole strutturarsi come supporto per i compositori e gli autori del Settore Musica della Biennale di Venezia, selezionati per le tre azioni che si svolgeranno nel corso del 2019: il College Musica, il 63esimo Festival Internazionale di Musica Contemporanea e il primo College Musica Elettronica. Nell’ambito delle attività è prevista la realizzazione di operine di teatro musicale da camera su tema comico, surreale, fantastico e/o giocoso e di composizioni originali commissionate dalla Biennale di Venezia per strumento aumentato (arpa e elettronica).

56esimo FESTIVAL DI NUOVA CONSONANZA
Il 56 Festival di Nuova Consonanza, dal titolo “Musica e pensiero / Musica è pensiero” attraverserà le diverse forme del suono nella musica attuale, coniugando attraverso nuove produzioni originali quanto di più innovativo e stimolante avviene in ambito internazionale nel campo della creatività musicale contemporanea. Il Festival prevede l’esecuzione di opere commissionate e composte appositamente per l’iniziativa, oppure di recente composizione (in ogni caso, per il 95% almeno, opere sotto tutela).  Si eseguiranno più di 70 opere di compositori viventi o da poco scomparsi, molte delle quali di autori under 35 e in prima assoluta (tra queste delle vere opere di teatro musicale di durata estesa anche oltre l’ora).

ROCK CONTEST
Il progetto Rock Contest, giunto nel 2019 alla sua trentunesima edizione, ha come obiettivi lo scouting e la crescita di un “vivaio” di nuovi Autori e interpreti di musica originale di loro produzione. Il Concorso vuole infatti porre questi artisti al centro dell’attenzione mediatica nazionale attraverso la creazione di un percorso di formazione e di tutoraggio e la creazione di contattati strutturati fra gli artisti esordienti e il mercato musicale italiano.

TIME IN JAZZ - XXXII edizione
Nel 2019, con la XXXII edizione del festival, Time in Jazz prosegue con rinnovato impegno ad avvicinare il pubblico alla musica jazz nelle sue diverse forme e varianti, educando il pubblico, soprattutto dei giovani, all’ascolto della musica in luoghi inconsueti.  Nel corso della trentaduesima edizione, il festival creato e diretto dal musicista e compositore Paolo Fresu nella sua città d’origine, farà da polo attrattore per numerosi spettatori grazie a una programmazione distintasi negli anni per il livello delle proposte artistiche. Il festival offre spettacoli e concerti dal mattino a notte fonda in luoghi di interesse storico, artistico, paesaggistico e archeologico con un programma ricco di appuntamenti lungo nove giorni consecutivi, dall'alba al tramonto.

ACCADEMIA FESTIVAL DI GHEDI
L’Accademia Festival di Ghedi giunta alla terza edizione è la prima Accademia Musicale per Autori. L’Accademia Festival di Ghedi vuole strutturare un percorso formativo in ambito musicale che garantisca una continuità di incontri e possa formare un pool di giovani Autori che siano in grado di lavorare in team. Il progetto si concluderà con una serata/evento finale con attribuzione dei premi, tra cui un contratto Warner Chappell e il Premio Speciale SIAE.

EBRAICA - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CULTURA
“Ebraica - Festival Internazionale di Cultura” nasce con l’obiettivo di favorire la conoscenza ed il dialogo tra le culture aprendo al confronto il punto di vista culturale ebraico e, sin dalla sua prima edizione del 2008, si distingue per una spiccata vocazione internazionale che ha portato a partecipare all’iniziativa ospiti provenienti da Israele, dagli Stati e dall’Europa. Il Festival già da alcuni anni ha ampliato il suo sguardo anche verso i grandi temi dell’innovazione e del cambiamento, argomenti su cui chiama a riflettere scrittori, scienziati, giornalisti.  Nel cogliere le coincidenze dei 50 anni dell’allunaggio e dei 50 anni del film iconico di Stanley Kubrick “2001. Odissea nello spazio", questa edizione è dedicata al tema “Spazio. Ultima frontiera”.

“UNA LUNGA STORIA” - CONCERTI IN ONORE 60 ANNI CARRIERA DEL M° GINO PAOLI
Nel 2019 il Maestro Gino Paoli celebrerà il traguardo dei 60 anni di carriera, in cui la vita del cantautore genovese si è intrecciata inesorabilmente con la musica e la storia del paese. L’anniversario verrà celebrato con una serie di speciali concerti, dove il cantautore si esibirà insieme ad alcuni dei grandi autori italiani con cui ha lavorato durante questi anni: Danilo Rea, Rita Marcotulli, Alfredo Golino e Ares Tavolazzi. Il primo appuntamento si è svolto presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, con una serata evento il 12 maggio nella Sala Santa Cecilia, intitolata appunto “Una lunga storia”. L’altro evento di grande rilievo sarà a Perugia, il 13 Luglio, per Umbria Jazz. Sul palco per l’occasione ci sarà l’Orchestra da Camera di Perugia, in collaborazione con Umbria Jazz, diretta da Marcello Sirignano.

PROSCENIUM FESTIVAL DELLA CANZONE D’AUTORE
L’Associazione Proscenium è un’associazione culturale musicale creata con lo scopo di diffondere, valorizzare e insegnare in tutto il territorio umbro e nazionale le discipline musicali. Il Festival Proscenium, dedicato alla canzone d'autore e giunto alla seconda edizione, si inserisce tra le manifestazioni musicali nazionali che vogliono dare visibilità ai giovani autori. Elemento rappresentativo del Festival è l’Orchestra Sinfonica di 35 strumenti che accompagnerà i finalisti nella loro esibizione conclusiva.

PREMIO MASSARA
Il MAP (Movimento Autori Professionisti) organizza la terza edizione del concorso PREMIO PINO MASSARA, un concorso rivolto ai giovani autori under 35 che dovranno inviare un brano originale ed inedito.  Una giuria di esperti altamente qualificata giudicherà il lavoro presentato dai concorrenti. I 12 migliori brani si esibiranno sul palco. Gli 8 vincitori riceveranno un premio in denaro, sotto forma di borse di studio, in qualità di giovani compositori.

PREMIO LELIO LUTTAZZI
Il concorso, arrivato alla terza edizione, vuole sostenere, realizzare e promuovere azioni e progetti per far conoscere nuovi giovani talenti, in particolare quelli di autori di pianoforte jazz e cantautori, tramite le loro nuove composizioni musicali. Al primo classificato per la categoria giovani pianisti jazz e per la categoria cantautori va una Borsa di Studio di 2.000,00 euro cadauno.

MI AMI
Il MI AMI, arrivato quest’anno alla quindicesima edizione, è organizzato dal 2005 da Rockit.it, una delle testate musicali più importanti in Italia. Il festival vede riunirsi in un weekend molti fra gli artisti emergenti della scena indipendente italiana insieme ad alcuni dei nomi più famosi della musica contemporanea nazionale con l’obiettivo di promuovere la musica “giovane” e con repertori originali e inediti.

ORCHESTRA SINFONICA DEI QUARTIERI SPAGNOLI
Il progetto vuole coinvolgere i ragazzi grazie alla bellezza dell’esperienza musicale realizzata attraverso l’esecuzione orchestrale, per prevenire o a superare il disagio e la dispersione scolastica, suscitare energie positive in grado di far crescere nella consapevolezza di sé stessi e del sistema di valori nel quale si è inseriti, di far emergere e dare forma alle qualità umane e sociali presenti in ogni persona. L’attività musicale è intesa come motore di sviluppo della persona, della sicurezza individuale e della capacità di integrarsi con gli altri. Le lezioni si svolgono in una ex chiesa situata nel cuore dei Quartieri Spagnoli di Napoli.

OSTIA FESTIVAL - IL MITO E IL SOGNO
La manifestazione Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno è giunta alla sua quarta edizione e continua anche per il 2019 a portare sul palco del teatro romano di Ostia Antica spettacoli di teatro, danza e musica italiana e internazionale. Il progetto vuole infatti concentrare l’attenzione su un bene di valore come il Parco Archeologico di Ostia Antica affermandone il potenziale tramite la messa in scena di eventi di qualità artistica e culturale.

INDICIBILI INCANTI
In linea con un piano pluriennale di interventi relativi alla diffusione della pratica musicale nelle scuole di ogni ordine e grado, emanato dal Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della Musica per tutti gli studenti, è stato indetto per l’anno scolastico 2018/2019, il concorso nazionale Indicibili (in)canti. Il concorso nazionale per Cori e Gruppi Musicali Strumentali o misti giunge quest’anno alla sua VIII edizione.  Il Concorso è stato aperto agli studenti e ai docenti compositori delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado. Il concorso prevedeva tre Sezioni una per i Gruppi strumentali e/o con voci o coro-programma libero, una seconda per i Cori-programma libero, entrambe sono rivolte: A) Scuole primarie, scuole secondarie di primo grado e Istituti comprensivi; B) Istituti comprensivi e scuole secondarie di primo e secondo grado ad indirizzo musicale, scuole secondarie di secondo grado, licei musicali. La terza sezione era per la Composizione rivolta ai docenti e agli allievi.

MUSICHE IN MOSTRA
La 34ª rassegna annuale di concerti di musica contemporanea di Rive‐Gauche Concerti, 23ª con il titolo “Musiche in Mostra”, è stata insignita per il terzo anno consecutivo del riconoscimento europeo EFFE Label dalla European Festivals Association. Con 16 appuntamenti distribuiti in 9 città di Piemonte e Liguria all'interno di spazi storici altamente significativi, la rassegna intende portare la musica dei compositori colti viventi in spazi alternativi e ampliando il target del pubblico attraverso il diretto coinvolgimento alle performance.

SISTEMA ORCHESTRE E CORI GIOVANILI E INFANTILI IN ITALIA ONLUS
Il progetto è volto ad offrire a livello nazionale l’opportunità di accesso gratuita alla musica per un numero sempre maggiore di bambini e ragazzi, in particolare per coloro che vivono in situazioni di disagio economico, fisico e sociale. Il Sistema Italiano sostiene le Orchestre e i Cori i cui scopi e le cui modalità didattiche si ispirano agli alti valori etici definiti anche nell’accordo siglato con El Sistema venezuelano. Sono 15.000 i giovani, dai 4 ai 16 anni, distribuiti in 16 regioni italiane e riunite in 73 nuclei, che partecipano alla crescita di questo progetto sociale.

GENOVA PER VOI
Genova per Voi è il primo talent nazionale per Autori di canzoni, giunto alla settima edizione. Dal 2013 “Striscia la notizia” di Antonio Ricci promuove l’iniziativa. Il talent ha come obbiettivo quello di scoprire, formare e avviare alla professione nuovi Autori di canzoni. Il talent inoltre vuole contribuire a far conoscere ai giovani la figura professionale dell’Autore, che comincia a essere oggetto di interesse anche da parte dei giornalisti. Il vincitore del talent riceverà in premio da Universal Music Publishing un contratto editoriale in esclusiva di un anno, ma tutti i finalisti avranno modo durante la factory di acquisire informazioni e contatti importanti per la loro carriera.

BINDI - FESTIVAL CANZONE D’AUTORE
Il Premio Bindi nasce nel 2005 con l’intento di omaggiare Umberto Bindi e nel contempo, sostenere la creatività giovanile legata al mondo della canzone d’Autore attraverso il concorso Premio Bindi Contest, fulcro dell’iniziativa.
Le tre serate si articoleranno con performance musicali, presentazioni di dischi, esibizione max n. 10 giovani cantautori selezionati a livello nazionale con un’apposita giura e un omaggio al cantautore Fabrizio De André nel ventennale dalla sua scomparsa. Verranno consegnati il Premio Bindi alla Carriera, il Premio New Generation, il Premio Artigianato della Canzone. La direzione artistica del 2019 è affidata al cantautore Zibba.

LA PARTITA DEL CUORE
Il progetto, arrivato alla 28esima edizione, nasce dalla volontà di un gruppo di importanti cantanti italiani che hanno deciso di impegnare la loro immagine di artisti e sportivi per sostenere concretamente progetti di solidarietà con un’attenzione particolare al mondo dei più deboli.  La raccolta fondi della Partita del Cuore 2019 si è svolta tramite la numerazione solidale e l’incasso dello Juventus Stadium ed è andata a supportare la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus e la Fondazione Telethon. L’Associazione Nazionale Italiana Cantanti inoltre sostiene e promuove da sempre iniziative e progetti legati alla creatività e alla visibilità dei giovani Autori mirando a facilitarne la presenza con esibizioni live, anche negli stadi, durante i pre-partita organizzati dalla stessa Associazione. È stato consegnato un Premio SIAE al miglior autore emergente del 2019.

LUCCA SUMMER FESTIVAL
Il Lucca Summer Festival è una manifestazione musicale che si tiene a Lucca durante il mese di luglio sin dal 1998. I concerti si tengono all'interno delle mura storiche, in Piazza NapoleonePiazza San Martino e Piazza dell'Anfiteatro. Quest’anno i concerti nell’area delle Mura di Lucca vedranno esibirsi due Artisti al loro tour d’addio: Ennio Morricone ed Elton John. Una serata speciale, realizzata con il supporto di SIAE, sarà dedicata ai giovani autori italiani.

Tour Sociale LADRI DI CARROZZELLE
Il progetto prevede un ciclo di 10 concerti allestiti dai “Ladri di carrozzelle”, laboratorio musicale integrato della cooperativa Arcobaleno di Frascati, durante i quali i protagonisti, quasi tutti disabili, offrono uno spettacolo di grande impatto musicale, umano e sociale. L'iniziativa, data la natura particolare della band, prevede il supporto oltre che dei tecnici anche di accompagnatori e psicologi, importantissimi sia nella fase di preparazione che di rappresentazione del concerto. Gli eventi previsti dall’iniziativa sono principalmente concerti organizzati presso le associazioni di volontariato sociale.

SYNTAX ENSEMBLE
La Stagione musicale del Syntax Ensemble prevede l’esecuzione di un repertorio di musica colta contemporanea di autori italiani emergenti e non, tra cui: Solbiati, Boccadoro, Manca, Gervasoni, Donatoni, Corrado. Alcuni tra i pezzi eseguiti sono stati commissionati dal Syntax Ensemble appositamente per l’occasione. Parte del Stagione è anche la finale del concorso di composizione “Breaking Music”.
Sempre nel 2019 il Syntax Ensemble sarà protagonista di una grande produzione in occasione delle iniziative previste per “Matera Città della Cultura 2019”, con il debutto di un’opera prima di Ivan Fedele.

PREMIO MIA MARTINI
Il premio Mia Martini è una iniziativa a ricordo della grande interprete della canzone Italiana, con lo scopo di ricordarla e di promuovere la sua figura e le sue canzoni nel mondo con le tante audizioni alla ricerca di future stelle della canzone italiana e mondiale. I giovani che partecipano al Premio sono stati selezionati nelle accademie e scuole di canto di tutta Italia. Nel corso delle serate finali viene assegnato anche il premio speciale per la migliore canzone intitolata all’ Autore Giancarlo Bigazzi.

FESTIVAL NAZIONALE DEL DOPPIAGGIO VOCI NELL’OMBRA
Il Festival Nazionale del Doppiaggio Voci nell’Ombra, arrivato alla ventesima edizione, si pone come obiettivo la valorizzazione dell’arte del doppiaggio italiano e di tutte le fasi della trasposizione multimediale, focalizzando la sua attenzione soprattutto sulla parte dell’adattamento e dei dialoghi italiani. Tra i premi che saranno consegnati ci saranno il Premio alla carriera di adattatore e dialoghista, il Premio al miglior adattamento e dialoghi italiani per la sezione cinema e per la sezione televisione. Sarà inoltre consegnato il PREMIO SIAE, riconoscimento al talento di un giovane adattatore dialoghista italiano.

PREMIO CARLO BIXIO
Il Premio Carlo Bixio, promosso da APT, Rai e RTI, è dedicato a giovani autori tra i 18 e i 30 anni che presenteranno progetti seriali con qualità di internazionalizzazione. L’obiettivo primario del Premio Carlo Bixio è quello di far emergere nuovi e giovani talenti nel campo della scrittura televisiva. Molti dei vincitori e finalisti delle passate edizioni a oggi lavorano o collaborano con importanti società di produzione televisiva.

FESTA DEL CINEMA DI ROMA
La Festa del Cinema di Roma rappresenta una vetrina della filmografia europea e internazionale: cinema indipendente, produzioni di genere, opere di autori affermati e di registi emergenti, grandi produzioni e documentari. La Festa ha l’obiettivo di promuovere il settore Cinema in sintonia con i bisogni e le istanze di sviluppo culturale, sociale ed economico di Roma e dell’Italia. A SIAE sarà intitolata una sala cinematografica, nello specifico il Teatro Studio Gianni Borgna.

IL CINEMA È UNA COSA MERAVIGLIOSA
Il progetto vuole valorizzare la figura di Carlo Vanzina raccontandone la storia divertente ed appassionante grazie ai preziosissimi materiali video ed iconografici della famiglia Vanzina, le interviste dei loro attori e amici. Tra le attività realizzate, presente anche un documentario di Antonello Sarno per Medusa Film.

GRANDE OMAGGIO A BERNARDO BERTOLUCCI IN PIAZZA SAN COSIMATO
Il progetto “Grande Omaggio a Bernardo Bertolucci in Piazza San Cosimato” prevede la realizzazione di una retrospettiva cinematografica a ingresso gratuito di alcune delle più celebri opere del maestro Bertolucci, recentemente scomparso. Il progetto vuole costituire un'opportunità per riportare davanti al grande schermo il tessuto sociale e riavvicinare il pubblico all'arte cinematografica, oltre naturalmente omaggiare uno dei più grandi maestri del cinema italiano. La retrospettiva si sviluppa in 11 serate in Piazza San Cosimato a Trastevere, dal 5 giugno al 1° agosto, all’interno della manifestazione “Il Cinema in Piazza”.

46° FLAIANO FILM FESTIVAL
Il Premio internazionale “Ennio Flaiano” è stato fondato da Edoardo Tiboni nel 1973, all’indomani della scomparsa del grande scrittore, sceneggiatore, autore teatrale e giornalista pescarese.
Il 46° Flaiano Film Festival vede una programmazione di tre film al giorno, scelta dal Direttore artistico Riccardo Milani e organizzata in quattro sezioni: il Concorso italiano Flaiano opera prima, riservato a opere prime e seconde finanziate dal MIBAC, Panorama contemporaneo, con i film dell’ultima stagione, una rassegna dedicata a un autore cinematografico e l’ultima dedicata a film in versione originale e sottotitolati in italiano. Sono state consegnati 3 Premi Flaiano SIAE con una borsa di studio per la sceneggiatura scritta da giovani (under 35).

ITALIAN STORIES DAY
DALLA LETTERATURA ITALIANA ALLA PRODUZIONE AUDIOVISIVA GLOBALE

Il progetto, nato in collaborazione con L’istituto Luce Cinecittà, mira a individuare i filoni letterari italiani più graditi all’estero sui cui sviluppare delle proposte produttive cinematografiche e seriali. L’Italia è infatti il paese che più di ogni altro trae ispirazione dalla letteratura per le sue produzioni audiovisive; per la prima volta letteratura e audiovisivo italiano si presenterebbero uniti per fornire contenuti autoriali da trasformare in prodotti audiovisivi da realizzare in Italia.

GIORNATE DEGLI AUTORI
Le Giornate degli Autori nascono nel 2004 come rassegna autonoma all'interno della Mostra del Cinema di Venezia.  L’obiettivo della rassegna è quello di creare attenzione per il cinema di qualità, senza restrizioni di sorta, con un occhio di riguardo per l'innovazione, la ricerca, l'originalità espressiva, l'indipendenza autonoma e produttiva.
Sin dalla prima edizione la Villa, che ospita incontri, eventi, mostre e attività stampa, si è configurata come uno spazio alternativo ai luoghi ufficiali della Mostra dove autori, produttori, distributori e giornalisti hanno la possibilità di incontrarsi e scambiarsi idee e proposte.  Fin dalla loro fondazione SIAE è stata partner essenziale del progetto.
Per l’edizione 2019 si prevede l’assegnazione del Premio SIAE a una personalità di spicco della scena audiovisiva italiana e la conferma di una “Giornata SIAE delle creatività”, che dia continuità alla vocazione di ricerca e confronto interdisciplinare dalla manifestazione per un dialogo a più voci sulle prospettive di un cinema italiano all’avanguardia.

I LOVE GAI
Il Concorso I love GAI - Giovani Autori Italiani nasce da un’iniziativa di SIAE in collaborazione con Lightbox. Il concorso è dedicato ai giovani autori e registi italiani sotto i quarant’anni ed è aperto a opere di qualsiasi formato e genere. Suo scopo primario è quello di promuovere e dare visibilità ai giovani talenti italiani, favorendone il contatto con i produttori e il pubblico.

BIF&ST - TRIBUTO A ENNIO MORRICONE
Il Bif&st-Bari International Film Festival conta ogni anno 75.000 spettatori e, in appena nove edizioni, è divenuto uno dei più importanti eventi cinematografici italiani grazie alla sua vasta offerta di alto valore culturale.  Durante l’edizione 2019 il Maestro Ennio Morricone ha ricevuto le Chiavi della Città nel corso di una cerimonia. Nelle sale cinematografiche della città sono stati proiettati 44 film musicati dal Maestro ed è stata allestita una mostra fotografica in suo onore con circa 100 gigantografie.

MOVIEMOV_ ITALIAN FILM FESTIVAL
Il progetto Moviemov è una nuova rassegna itinerante di cinema di qualità che ha come obiettivo primario la costruzione di una piattaforma d’incontro e di conoscenza degli autori italiani all’estero con il mondo culturale e con i mercati delle principali aree asiatiche. L'occasione consente non solamente di valorizzare e far conoscere in contesti culturali così lontani dalla cultura europea le grandi opere della cinematografia nazionale, attraverso la poetica dei Maestri che l'hanno costruita nel tempo, ma anche di proporre all’estero la cinematografia autoriale contemporanea italiana.

IL CINEMA IN PIAZZA
Dopo la lunga esperienza nel cuore di Trastevere a Piazza San Cosimato, infatti, l’Associazione Piccolo America ha deciso di ampliare la sua area di intervento e rispondere positivamente alle sollecitazioni di altre realtà che chiedevano di replicare l’arena in altri territori. È nato un progetto complesso, un unicum che si sviluppa in tre luoghi, diversi per natura, contesto, pubblico, storia, compiti istituzionali. L’associazione organizza 3 arene estive a ingresso gratuito che animeranno tre luoghi significativi della città di Roma con proiezioni quotidiane: Ostia, nel Porto Turistico di Roma; Tor Sapienza, nel Parco del Casale della Cervelletta, in collaborazione con l’ente Regionale di Roma Natura; Trastevere, Piazza San Cosimato.

BORSE DI STUDIO CSC
Il progetto consiste nell’assegnazione di borse di studio in numero di 16/17 ai migliori allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia. Ogni anno infatti la Direzione Generale del Centro emana un bando di selezione rivolto a tutti gli studenti in possesso dei requisiti di merito e di reddito; all’esito delle valutazioni espresse dalla Direzione Didattica della Scuola Nazionale di Cinema si provvede all’assegnazione delle borse di studio.

NASTRI D’ARGENTO
L’iniziativa premia ogni anno le eccellenze del cinema italiano.  Il Direttivo Nazionale dei Nastri d’Argento è composto da Laura Delli Colli, Presidente, Fulvia Caprara, Vice Presidente, Oscar Cosulich, Paolo Sommaruga, Stefania Ulivi, Segretario generale, Romano Milani. Quest’edizione sono previste due serate: a Roma il 30 Maggio la serata delle ‘cinquine’, con l’annuncio delle candidature e a Taormina la premiazione finale, il 29 Giugno.
SIAE partecipa all’iniziativa attribuendo una o due ‘borse di studio ’ di formazione destinate a giovani sceneggiatori, tra i candidati alla prossima edizione del Premio.

IL VENTO DEL NORD
Il progetto, giunto alla undicesima edizione, vuole riportare anche per il 2019 il cinema nella terra più a sud d’Italia dove non esiste una sala cinematografica.  La rassegna, organizzata da Massimo Ciavarro con la consulenza artistica di Laura Delli Colli e del prof. Giovanni Spagnoletti, vuole promuovere la cultura cinematografica e audiovisiva anche al fin di accrescere e qualificare la conoscenza critica da parte del pubblico e degli studenti dell’isola. Il Festival si struttura con proiezioni gratuite ogni sera a Piazza Castello a partire dalle ore 21, dopo l’apertura serale con un talk di inaugurazione insieme agli ospiti, con una sequenza di due titoli ogni sera.

PREMIO SOLINAS
Lo storico Premio Solinas è dedicato alla sceneggiatura cinematografica e alla scoperta e promozione di nuovi talenti per il cinema italiano. Il Premio, attraverso i laboratori di Alta formazione, vuole migliore la progettualità dei giovani autori italiani e renderli competitivi sul mercato nazionale e internazionale, favorendo la realizzazione dei progetti e l’accesso al mondo del lavoro. SIAE sostiene il progetto dal 2015.

SALINA DOC FEST
Il SalinaDocFest, nato da un’idea di Giovanna Taviani e giunto alla XIII edizione, è un appuntamento con il cinema documentario narrativo. Propone ogni anno proiezioni, anche in anteprima, di film di cinema del reale, sempre affiancate da incontri formativi e di accrescimento culturale e da workshop con esponenti del settore. Ogni anno il festival è dedicato a un tema particolare; il tema dell’edizione 2019 è “Resistenze”, della terra, della cultura, dei diritti umani, del cinema del reale. Il festival vuole valorizzare i documentari italiani e non, contribuendo a mettere in luce l’importanza di questo tipo di produzione cinematografica. Uno spazio importante sarà invece dedicato alla sezione SGUARDI DI CINEMA, concentrata sul cinema di giovani autori italiani e al cui interno verrà assegnato il Premio SIAE.

ORTIGIA FILM FESTIVAL
L’Ortigia Film Festival è il concorso di Opere prime e seconde italiane che dà spazio alla giovane cinematografia indipendente. Film di giovani autori, opere qualitativamente meritevoli che hanno scarsa o nulla visibilità nei circuiti tradizionali. Un appuntamento di grande valore culturale ed educativo che svolge un doppio compito: da un lato diffonde il cinema indipendente italiano e internazionale; dall’altro sviluppa l’alfabetizzazione cinematografica in un territorio in cui le sale sono carenti. Attento alla promozione di opere di difficile circuitazione e di diverso genere, formato e contenuto, si è aperto ai nuovi generi quali web series, storytelling e animazione digitale.

SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA (SNCCI)
La Settimana Internazionale della Critica, sezione autonoma della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, seleziona attraverso un’apposita commissione di critici cinematografici nominati dal SNCCI lungometraggi, opere prime e due film che vengono proiettati a Venezia-Lido durante lo svolgimento della Mostra del Cinema e a Venezia città. Obiettivo dell’iniziativa è scoprire, far conoscere criticamente e favorire la promozione, in Italia e all’estero, di giovani registi dotati di talento espressivo e di apertura al nuovo, sia in campo tematico che stilistico.

SERIES LAB
SeriesLab Italia nasce con l’intento di individuare nuove idee per la produzione di Serie TV offrendo agli autori italiani l’opportunità di svilupparle all’interno del Laboratorio e presentarle all’industria dell’audiovisivo. Il progetto ha infatti attivato collaborazioni e partnership che permettono di interagire con le professionalità principali del settore. Per il 2019/2020 l’obiettivo è far crescere ulteriormente SeriesLab Italia offrendogli un respiro internazionale.

LE MOLTE VITE DEL GIGANTE GENTILE - MOSTRA BUD SPENCER
Equa, in collaborazione con Istituto Luce, realizzerà una mostra dedicata a Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer. La mostra è l’occasione per mettere in risalto l’eclettica figura di Bud Spencer attraverso un percorso espositivo che parli di lui a 360°. L’evento deve essere anche un modo per raccontare il mondo che intorno a lui si è mosso: sceneggiatori, registi, compositori, oltre – naturalmente – il suo partner e sodale, Mario Girotti, Terence Hill.

C’ERA UNA VOLTA SERGIO LEONE
Il progetto della mostra, realizzato con l'accordo della famiglia Leone ed in collaborazione con l'Istituto Luce – Cinecittà, si propone come un progetto di ampio respiro internazionale. La mostra vuole essere allo stesso tempo educativa e ludica. Permetterà un viaggio attraverso l'universo incantato di Sergio Leone, per conoscere meglio la lavorazione dei suoi film di culto (i western e C'era una volta in America) e approfondire chi era l'uomo Sergio Leone e la sua formazione. Permetterà inoltre allo stesso tempo di contestualizzare il suo lavoro nella storia dell'epoca.

COSÌ MI FAI RIDERE
Il festival, giunto alla sua quarta edizione, è incentrato sulla figura dell’autore comico; tra gli obiettivi c’è infatti quello di stilare un elenco di qualità necessarie all’autore drammaturgico comico. Il festival è stato pensato come un tavolo di lavoro di taglio culturale su tematiche legate all’umorismo, la comicità e la satira. Per esplorare un territorio tanto vasto il festival sollecita le competenze più diverse, da professionisti dell’umorismo e della comicità a pensatori (filosofi, scrittori, psicologi/psicanalisti, storici, antropologi/sociologi) che hanno incontrato la dimensione comica nel corso delle loro ricerche, come oggetto o a volte anche come strumento conoscitivo.

TRAMEDAUTORE
La rassegna teatrale vuole valorizzare e promuovere gli spettacoli e la nuova drammaturgia italiana con un focus su giovani artisti e i collettivi, mettendoli a confronto con autori e operatori stranieri, traduttori professionisti, per offrire un sostegno concreto ai processi di internazionalizzazione della drammaturgia e degli artisti italiani.
Oltre al programma artistico saranno numerose le azioni concrete dirette alla diffusione della drammaturgia italiana in Europa, al fine di avviare un piano di azioni concrete per favorire negli anni la traduzione di opere italiane.

ACCADEMIA SILVIO D’AMICO - PREMIO SIAE
La collaborazione tra SIAE e l’Accademia Silvio d’Amico è rivolta alle iniziative che da anni premiano l’eccellenza negli studi di Drammaturgia e Scrittura Scenica. Queste iniziative mirano all’ideazione e all’organizzazione di progetti correlati al lavoro di ricerca e di scrittura degli allievi più meritevoli dell’Accademia, coinvolgendo in queste iniziative anche istituzioni e festival di rilevanza nazionale.

ARISTON COMIC SELFIE
Ariston Comic Selfie è il talent online che porta la comicità dal mondo del web a quello del teatro grazie a un video – selfie o a un video – parodia, da loro scritti, della durata massima di 90 secondi. L’iniziativa permette quindi agli artisti di effettuare le performance da loro scritte da mettere in rete, sul sito ufficiale della manifestazione, e sottoporle al giudizio del pubblico, che selezionerà le sue performance preferite. Una giuria di qualità avrà il compito di selezionare altri candidati meritevoli; 2 vincitori saranno decretati dal voto del pubblico, 2 dalla giuria di qualità.

PREMIO MAZZELLA
Il Premio si rivolge a tutti gli studenti delle scuole di primo e secondo grado con l’intento di avvicinare i giovani alla scrittura teatrale stimolandone la creatività con proposte legate alle tradizioni locali, alla condizione giovanile e all’attualità. L’obiettivo del Premio è dunque quello di scoprire nuovi drammaturghi giovani.

SPAZIO TEATRO NO’HMA
Negli ultimi dieci anni Livia Pomodoro ha diretto e rilanciato Spazio Teatro No’hma ispirandosi ai princìpi e alla “poetica” di Teresa Pomodoro, cioè a un teatro indipendente, nudo, di frontiera, aperto al nuovo che matura in Italia e nel mondo. Il successo dell’attività si è tradotto nei seguenti numeri: in 10 anni oltre 400 spettacoli provenienti dall’Italia e dal mondo, 700 alzate di sipario, mezzo milione di spettatori e per la stagione 2018/2019 più di trenta spettacoli in cartellone.

CORSO DI SCRITTURA DRAMMATURGICA MUSICALE PER MUSICAL
ATTODUE è un Centro di ricerca teatrale fiorentino fondato nel 1982 che opera in tre diversi settori teatrali a vari livelli: formazione, produzione e distribuzione.  Il laboratorio è rivolto agli allievi della Scuola di Musical del Teatro Politeama Pratese. Il corso prevede un ciclo di lezioni volte a illustrare l’iter di scrittura di un musical a partire dal soggetto, dalla drammaturgia fino alla composizione della musica, alla scrittura dei testi delle canzoni.
Aspetto fondante del percorso sarà la relazione tra il testo e le musiche, affrontando temi come la partitura e la scrittura musicale in funzione del testo teatrale.

LA SCUOLA D’ESTATE - CENTRO TEATRALE SANTACRISTINA
Il Centro Teatrale Santacristina nasce nel 2002 con l’obiettivo di dare un contributo al teatro attraverso l’alta formazione professionale degli attori. Dopo la morte di Luca Ronconi, l’attività principale del Centro è stata affiancata da una serie di iniziative volte alla valorizzazione della memoria e dell’eredità artistica e culturale di Luca Ronconi. Il Centro Teatrale Santacristina si propone inoltre di rendere l’ideazione e l’organizzazione di convegni e seminari un appuntamento fisso e annuale nella progettazione delle attività con l’obiettivo di creare un percorso in diverse tappe, che, a partire da temi legati allo specifico del teatro di Luca Ronconi, getti uno sguardo più ampio sulla drammaturgia contemporaneo più innovativa.

IMPRESA CULTURA ITALIA - CONFCOMMERCIO
“Impresa Cultura Italia - Confcommercio” è un nuovo organismo di rappresentanza delle imprese culturali e creative promosso da Confcommercio ed Agis.  Il Forum “Impresa Cultura Italia – Confcommercio” è un evento di due giornate, durante le quali Impresa Cultura Italia intende promuovere un dibattito sull’importanza del settore della cultura. Le infinite declinazioni della cultura, a partire dalla cultura della legalità, saranno il filo conduttore del Forum, insieme all’esigenza di rafforzare un patto tra cultura ed imprese.

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE
Il Festival di Camogli, ideato con Umberto Eco e oggi alla sua sesta edizione, è ormai riconosciuto come uno dei più importanti e apprezzati appuntamenti nel panorama articolato della comunicazione e del dibattito intergenerazionale sulle grandi questioni d'attualità. Come ogni anno il Festival di Camogli riconferma e rilancia il suo obiettivo: costituire un’iniziativa culturale di alto livello improntata all’approfondimento dei grandi temi legati a tutti gli aspetti della comunicazione e alla valorizzazione delle specificità del territorio. Un traguardo che il Festival persegue mettendo a contatto e facendo dialogare esperti di diversi ambiti (dall’economia alla letteratura, dalla scienza allo spettacolo, dalla bioingegneria alla filosofia), di diverse generazioni e con diverse prospettive e inclinazioni. Il filo conduttore del Festival di quest’anno sarà “Civiltà”.

IL FANTASTICO RODARI
Il 2020 sarà un anno fondamentale per la figura di Gianni Rodari. Ricorrono infatti ben tre anniversari: il centenario della nascita (23 ottobre 1920), il quarantennale della morte (14 aprile 1980) e l’anniversario dell’assegnazione al grande scrittore italiano del più prestigioso riconoscimento internazionale, il Premio Internazionale per la letteratura per l’infanzia H. C. Andersen. Rodari verrà così ricordato in una mostra tematica e presentato attraverso i suoi libri, le filastrocche, le collaborazioni artistiche (Munari, Luzzati, Malaguzzi) i personaggi cui ha dato vita. Grande risalto avrà il teatro, il cinema (La torta in cielo, La freccia Azzurra), i costumi, le scene, le musiche, e il suo rapporto speciale con i bambini.

CAPALBIO LIBRI
Il Festival Capalbio Libri, attivo da 12 anni, coinvolge ogni estate scrittori, giornalisti, politici, personaggi dello spettacolo, ma in particolare i libri e i lettori. Questi ultimi hanno un ruolo di primo piano: Capalbio Libri è infatti un festival studiato per favorire l’incontro tra il pubblico e gli autori grazie ad un format che coniuga spettacolo, intrattenimento e informazione. Il festival diventa così un laboratorio di ricerca, approfondimento e confronto tra chi scrive e chi legge, un ponte tra persone unite dalla stessa passione per i libri.

ASSOCIAZIONE CIVITA
SIAE diventa partner dell’Associazione Civita, organizzazione senza fini di lucro sostenuta da oltre centoquaranta aziende pubbliche e private, è da sempre impegnata nella tutela e valorizzazione del patrimonio artistico italiano. Sin dalla sua nascita ha saputo proporre un approccio nuovo nel rapporto fra il mondo della cultura e quello dell’economia, affidando un ruolo decisivo alle imprese: non più sponsor/mecenati, ma soggetti attivi e propositivi in grado di fare dell’investimento in cultura un asset strategico di valorizzazione della propria capacità competitiva. Oggi l’Associazione Civita svolge un’intensa attività di studi e ricerche, nonché realizza importanti eventi e progetti culturali, molti dei quali in collaborazione con le proprie aziende affiliate.

LA MILANESIANA
Il Festival, giunto nel 2019 a festeggiare il suo Ventennale, si propone di valorizzare il dialogo fra arti e culture diverse, con una forte vocazione internazionale e interdisciplinare, coinvolgendo artisti di fama internazionale ma soprattutto giovani talenti. Nell’edizione 2019 del Festival, basato sul tema de “La speranza”, sono previsti circa 55 eventi, tra cui 13 mostre, alcune delle quali in anteprima mondiale, incontri con scrittori da tutto il mondo, musicisti, filosofi, uomini di teatro e di scienza.

PREMIO LAURENTUM XXXIII Edizione
Il Premio Laurentum è annoverato fra le prime competizioni letterarie in Italia con oltre 150.000 partecipanti alle diverse iniziative nelle ultime cinque edizioni, provenienti non solo da tutte le regioni italiane ma anche dall’estero. Il Premio Laurentum si pone come obiettivo la divulgazione dell’arte e della cultura, offrendo a tutti indistintamente la possibilità di espressione e l’occasione di diffondere le proprie opere. Il riconoscimento ha l’obiettivo di individuare testimoni del nostro tempo che abbiano fatto della parola uno strumento di impegno sociale, civile ed etico e veicolo dei grandi interrogativi dell’animo umano.

PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI
La manifestazione è l’evento fieristico di rilevanza nazionale che l’Associazione Italiana Editori organizza a Roma da 17 anni, e che rappresenta una vetrina della produzione della piccola e media editoria italiana.
Accanto alle presentazioni, dove si alternano grandi nomi a giovani emergenti, la manifestazione presenta inoltre un’ampia attività laboratoriale, in uno spazio dedicato, pensata per i bambini e per il loro avvicinamento alla lettura. Per gli addetti ai lavori sono invece previsti eventi di aggiornamento. Rilevante la parte del programma dedicata all’internazionalizzazione, in collaborazione con ICE (Istituto Nazionale per il Commercio Estero), che si struttura in un vero e proprio Rights Centre per lo scambio di diritti, che ha come obiettivo l’incoming di editori stranieri interessati a conoscere le nuove proposte editoriali offerte dagli editori indipendenti italiani.

GOLIARDA SAPIENZA - Le donne raccontano…
Il Premio, nato nel 2010, è rivolto ai detenuti presenti nelle carceri italiane, che concorrono con un proprio racconto di carattere autobiografico. Per questa edizione il Premio si concentrerà sul tema della violenza sulle donne. Un gruppo di donne detenute parteciperà su base volontaria ad un progetto che le vedrà protagoniste di una narrazione sul tema della violenza. Oltre quindi alla sensibilizzazione sul tema, il progetto intende anche dimostrare che la violenza genera altra violenza, anche nelle stesse donne che ne sono vittime.

#IOLEGGOPERCHÈ
#ioleggoperché è un’iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura organizzata da AIE a sostegno delle biblioteche scolastiche. Il progetto vuole infatti stimolare così il contatto tra i ragazzi in fase scolare e la lettura. Negli ultimi tre anni l’iniziativa ha portato oltre 650.000,00 libri in più di 10.000 scuole italiane. Da sabato 19 a domenica 27 ottobre 2019 i cittadini potranno donare uno o più libri alle scuole iscritte, gemellate con le librerie aderenti all’iniziativa. Anche gli Editori potranno partecipare al progetto donando libri alle biblioteche scolastiche in numero pari alla donazione nazionale complessiva, fino a un massimo di 100.000,00 volumi.

ARCHIVISSIMA
In occasione di Archivissima, il Polo del ‘900 ha ospitato una Mostra i cui protagonisti saranno i materiali di alcuni archivi e musei, riuniti attorno al tema del festival, “supera le barriere”. La Biblitoeca Teatrale di SIAE ha proposto un suo contributo proveniente dalla collezione iconografica che ha mostrato un punto di vista originale sul superamento delle barriere, in particolare in ambito futurista.