SIAE per il Sociale (2014-2015)

Le potenzialità dell’arte e della creatività sono infinite, e proprio per questo la missione di SIAE trova sfogo non solo nel sostegno alle realtà emergenti legate allo spettacolo, ma anche all’utilizzo dei mezzi e dei repertori creativi e autoriali per migliorare le condizioni di disagio ed emergenza, siano esse sociali, economiche o sanitarie. In questa sezione vogliamo raccontare tutti i progetti legati al sociale che la Società Italiana degli Autori ed Editori mette in opera sul territorio italiano ogni anno.

Questa pagina è dedicata ai progetti degli anni 2014-2015. Se vuoi scoprire i progetti 2016 vai qui.

La Fondazione Telethon, una tra le principali charity italiane, promuove la ricerca biomedica per la cura di malattie genetiche rare.  SIAE contribuisce a sostenere la raccolta di fondi per la Fondazione.

Concerto solidaristico jazz per non dimenticare e continuare a lavorare per la ricostruzione della città. L’evento è stato promosso dal Comune dell’Aquila, MIBACT, I-Jazz, MIDJ, con il supporto di SIAE e sotto la direzione artistica di Paolo Fresu. L’iniziativa ha coinvolto 600 jazzisti per 100 concerti: maratona di gruppi, solisti, marching band, combo di studenti dei conservatori e delle scuole di musica per richiamare l’attenzione sulla città.  La manifestazione ha raccolto più di 60.000 presenze.

Progetto nato in collaborazione tra SIAE e “A Roma Insieme” ONLUS, prevede l’acquisto di un pullman per le detenute di Rebibbia affinché possano svolgere le attività di consegna e vendita dei prodotti coltivati nel loro orto biologico, il servizio di lavanderia con il ritiro e la consegna degli indumenti. 

Progetto ideato da Franco Mussida e realizzato dal CPM Music Institute, finanziato da SIAE e patrocinato dal Ministero di Grazia e Giustizia, opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il progetto è rivolto ai detenuti di Monza, Secondigliano, Opera e Rebibbia femminile e prevede l’utilizzo della musica a scopo pedagogico e rieducativo.
Tutti i dettagli e gli sviluppi del progetto CO2 sono sul sito dedicato www.co2musicaincarcere.it

Premio letterario, realizzato grazie al contributo di SIAE, con l’Adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, del Ministero di Grazia e Giustizia e di Pubblicità Progresso. Il Premio è destinato ai detenuti delle carceri italiane, che partecipano all’iniziativa attraverso l’invio di racconti realizzati con il supporto di Tutor. 

Progetto organizzato dalla Fondazione Silvia Ruotolo Onlus e sostenuto da SIAE in collaborazione con l’Istituto Penitenziario Minorile di Ariola (BN). Sul presupposto del valore culturale e aggregativo dell'arte, attraverso un laboratorio creativo di scrittura e allestimento scenico, il progetto opera come un passo importante nella rieducazione e reinserimento sociale dei giovani detenuti.

Progetto sostenuto da SIAE e promosso da IRCCS Gaslini di Genova, prevede la creazione di un’audioteca con sistemi interattivi multimediali che consentano ai bambini di esplorare e giocare con il mondo dei suoni. Dopo il Gaslini di Genova, il progetto verrà realizzato anche negli undici Ospedali pediatrici Italiani delle rete AOPI.

Associazione fondata da Dario D’Ambrosi con l’obiettivo di utilizzare il teatro quale strumento terapico per i ragazzi disabili psichici. Le attività svolte dai ragazzi spaziano dalla musica alla danza, dall’interpretazione alla pittura. L’Associazione ha ricevuto un premio speciale dal Presidente della Repubblica. Il contributo SIAE sostiene i progetti della Associazione.

Il contributo SIAE sostiene l’attività dell’Accademia di spettacolo di Daniela Alleruzzo, che abbraccia diverse discipline artistiche quali la danza, la recitazione, il doppiaggio, la musica e il canto. L’obiettivo è di offrire una struttura senza barriere architettoniche, pensata e progettata per l’integrazione e l’insegnamento a persone con e senza disabilità.

Progetto nato per supportare l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, l’Istituto Giannina Gaslini e l’Ospedale Pediatrico Meyer nell’aiutare i piccoli pazienti ricoverati. Le donazioni di SIAE devolute a sostegno della ricerca sono state accompagnate dalla visita ai bambini ricoverati da autori, quali: Renato Zero a Roma, Gino Paoli a Genova e Gianna Nannini a Firenze.

Iniziativa sostenuta da SIAE, promossa dal Professor Peppe dell’Acqua e da un’unione di istituzioni e associazioni riunite sotto il nome di StopOPG per l’abolizione degli Ospedali psichiatrici giudiziari.

Realizzata  anche grazie al contributo di SIAE e con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’ANCI, dell’UPI e dell’ANICA. L’iniziativa di ricerca e sensibilizzazione è finalizzata alla realizzazione di una mappatura delle attività che utilizzano lo spettacolo a contrasto del disagio nei diversi contesti (psichici, fisici, sociali..), dalle carceri alle comunità e agli ospedali. L’iniziativa, promossa e ideata dall’ Istituto Italiano per l’Industria Culturale, si è sviluppata  attraverso un’attività di ricerca a livello nazionale e un evento laboratoriale di avanguardia, il Festival delle Eccellenze, il cui tema chiave è l’utilizzo delle cultura, dell’arte e dello spettacolo per combattere il disagio nei più diversi contesti.

: ensemble multietnico formato da ragazzi, romani e non, tra i 13 e i 17 anni. L'obiettivo del progetto è quello di valorizzare mediante la musica la diversità culturale degli abitanti del quartiere popolare di Roma. Grazie al contributo SIAE, è stato possibile sostenere il progetto realizzando l’incisione dei dischi dell’Orchestra.

Progetto realizzato grazie al contributo di SIAE e sostenuto dall’Accademia Europea di Musica e Arti dello Spettacolo. Al fine di creare un’orchestra sinfonica, è stato ideato un laboratorio orchestrale sperimentale di carattere artistico, educativo e sociale destinato ai bambini e ai giovani della città di Napoli. 

Iniziativa di solidarietà attraverso la valorizzazione del repertorio musicale a sostegno degli esercenti di Genova e Chiavari colpiti dall’alluvione. SIAE ha donato 600.000 euro consentendo a 96 esercenti di ricevere un aiuto economico per la riapertura delle loro attività.

Parte fondamentale dell’iniziativa è il sito www.unacanzonepergenova.it nel quale, sulla mappa della città di Genova, è stato possibile ascoltare, per tutta la durata dell’iniziativa, le 62 canzoni  dedicate a Genova o alla Liguria che gli autori hanno donato per supportare la ripresa economica della città e tenere alta l’attenzione su un tema così importante.

Evento di calcio e spettacolo che ha visto come protagonisti, nella stessa serata, i personaggi del cinema e della televisione e i grandi nomi dello sport: divisi in due formazioni hanno dato vita alla prima edizione de "La Partita dei Campioni - Unici per Unicef". L'incasso è stato devoluto in favore della campagna di raccolta fondi "Bambini in pericolo", promossa dal Comitato Italiano per l'Unicef, per la quale SIAE ha partecipato una donazione.

Concerto di beneficenza sostenuto da SIAE a favore della popolazione dell’Emilia Romagna colpita dal sisma.  Per l’occasione è stato organizzato un concerto a Campovolo al quale hanno partecipato tutti i più grandi cantanti italiani a titolo completamente gratuito. I fondi raccolti grazie alla vendita dei biglietti sono stati utilizzati per la ricostruzione delle scuole.

Concerto di beneficenza sostenuto da SIAE con un contributo per la ricostruzione e alla ripresa della attività  del Teatro Comunale  danneggiato  dal sisma. Per il concerto di riapertura del Teatro Comunale di Ferrara , tutti i musicisti hanno rinunciato al loro cachet. I fondi raccolti grazie alla vendita di biglietti sono stati destinati al restauro dei monumenti colpiti dal sisma.