Biblioteca Museo Teatrale del Burcardo

La Società Italiana degli Autori ed Editori possiede un’importante collezione teatrale, aperta al pubblico dal 1932,  arrichitasi negli anni intorno al nucleo originario proveniente  dalla raccolta privata di Luigi Rasi, autore, attore, direttore della scuola di recitazione di Firenze.

Un numero considerevole di volumi, tra cui molte edizioni antiche,  di autografi, locandine, programmi di sala, copioni, ritagli stampa, foto di scena sono messi a disposizione degli studiosi per la  documentazione dei  momenti più importanti della vita teatrale italiana.  Particolarmente significativo soprattutto riguardo l’aspetto iconografico della commedia dell’arte è l’archivio delle incisioni e dei disegni. Interessante anche la collezione dei dipinti, statuine, costumi, oggetti di scena, marionette, riguardanti il teatro del passato. La collezione ha preso il nome di Biblioteca Museo teatrale del Burcardo, dal palazzetto tardo gotico in via del Sudario, fatto costruire dal vescovo Johannes Burchardt, in cui ha avuto sede per oltre un ottantennio.  

Dal 2011 la Biblioteca si è trasferita in Direzione Generale, con ingresso al pubblico in viale della Letteratura 24. Dal febbraio 2017 anche i materiali finora conservati ed esposti presso il Museo teatrale in via del Sudario sono stati traslocati in Direzione Generale, ove potranno essere in parte consultati. Costumi, dipinti, accessori di scena ed altri documenti tra i più significativi saranno esposti in sala di lettura e nelle sale adiacenti..

La Biblioteca Museo teatrale è aperta il lunedì e mercoledì dalle 9.15 alle 16.30 e il martedì, giovedì e venerdì dalle 9.15 alle 13.15.
Tel. 06 5990 3805/3809/3814/3816;
e-mail: biblioteca.burcardo@siae.it (informazioni)segreteria.burcardo@siae.it (riproduzioni).
Sito web www.burcardo.org