Programmi Musicali Esclusi

Informativa, ai sensi dell'art. 38 del regolamento Generale, in merito ai Programmi musicali esclusi - 2° semestre 2017

Per contrastare l’endemico fenomeno di alterazione della programmazione, la SIAE ha predisposto un processo di controllo automatico dei borderò denominato Programmi Puliti. Questo programma, sfruttando strumenti di analisi innovativi e molto evoluti, calcola la probabilità di presenza di falsa programmazione nei programmi musicali, sia cartacei che digitali, per ogni direttore delle esecuzioni, ogni locale ed organizzatore con i quali SIAE interagisce. A fronte dei risultati ottenuti SIAE individua i locali presso i quali andare ad effettuare i nostri accertamenti riservati. Tali accertamenti riservati, che verificano l’effettiva programmazione della serata, vengono confrontati con quanto dichiarato nel programma cartaceo/digitale per valutare eventuali irregolarità.

Le conseguenze in caso di accertamento di programmazione irregolare sono disciplinate ed espressamente specificate nel Regolamento generale (in particolare art. 38) e consistono in:

 

 - Esclusione di tutti i programmi a firma del direttore delle esecuzioni, eventualmente anche su più semestri nei casi più gravi e recidivi;

 - Esclusione di tutti i programmi a firma dell’organizzatore;

 - Irrogazione di una penale contrattuale all’organizzatore ex art. 12 del Permesso Spettacoli, commisurata al numero ed alla gravità delle irregolarità;

 - Avvio di un procedimento disciplinare verso gli associati e mandanti coinvolti, anche se non firmatari;

 - Eventuali conseguenze in ambito civile e/o penale per aver procurato a se o a terzi un ingiusto profitto con altrui danno.

 

A questo link è possibile consultare l’elenco dei programmi oggetto di esclusione totale o parziale per la ripartizione corrente