Pubblico Registro Software

Ai sensi dell’art 6 del D.Lgs. n. 518/1992, SIAE cura la tenuta del Pubblico Registro per il Software presso il quale possono essere registrati tutti i programmi per computer pubblicati che rispettino requisiti di originalità e creatività tali da poter essere identificati come opere dell’ingegno.

Presso detto Registro è possibile trascrivere anche tutti gli atti che trasferiscono interamente o in parte i diritti di utilizzazione economica relativi a programmi per i quali sia già avvenuta la registrazione.

Per registrare un programma, il richiedente dovrà trasmettere a SIAE una dichiarazione (Mod. 349 - vedi sezione COME REGISTRARE UN PROGRAMMA), nella quale andranno indicati gli autori effettivi del software, il luogo e la data di pubblicazione dello stesso (prima installazione, presentazione, prima cessione ecc…) e alla quale dovrà essere allegato un esemplare del programma fissato su supporto digitale (CD-rom, DVD non riscrivibili) contenente il codice sorgente o l’applicativo, oppure entrambi.

Se la dichiarazione presentata contiene tutti i requisiti richiesti, si potrà procedere con la registrazione e al richiedente verrà rilasciata una attestazione nella quale, oltre ai dati dichiarati, verranno riportati anche la data della registrazione e il numero progressivo ed ordinativo ad essa attribuiti. Per usufruire del servizio è previsto il pagamento dell’importo indicato nella sezione TARIFFE.

Ogni programma dovrà essere dichiarato separatamente compilando l’apposito modello 349 in ogni sua parte con sottoscrizione in originale.

Nel caso in cui gli autori siano più di due, le indicazioni relative al terzo e ai successivi autori andranno inserite nella pagina 2 del modulo, nell'apposito spazio "integrazioni". È possibile indicare nel campo "Autore" uno pseudonimo oppure la dicitura "anonimo". Nel caso in cui i dichiaranti siano più di uno, le indicazioni andranno inserite nella pagina 2 nell’apposito spazio “integrazioni”. È indispensabile indicare a pagina 2 luogo e data della pubblicazione del software (installazione, cessione, presentazione ecc…). Qualora la registrazione venga richiesta da una società, andrà prodotta copia della visura camerale.

Pertanto per richiedere la registrazione è necessaria la seguente documentazione:

1.Il modello 349 correttamente compilato in ogni parte e sottoscritto in ogni pagina ove richiesto dal richiedente la registrazione.

2.Un esemplare del programma fissato su supporto digitale (CD-rom, DVD non riscrivibili) con custodia rigida. Il supporto deve recare il titolo del programma ed essere sottoscritto dal/i richiedente/i la registrazione con pennarello indelebile.

3.Ricevuta del pagamento le cui modalità sono specificate nella sezione TARIFFE.

4.Copia del codice fiscale e di un documento d'identità in corso di validità del richiedente.

5.Qualora il richiedente la registrazione sia una società, andrà prodotta copia della visura camerale, nonché copia dei documenti anagrafici e fiscali del Legale Rappresentante.

La richiesta di registrazione può essere inoltrata tramite posta raccomandata e/o corriere indirizzandola a: SIAE - Sezione OLAF – Ufficio Pubblico Registro Software – Viale della Letteratura, 30 – 00144 Roma; oppure può essere consegnata a mano esclusivamente allo sportello dedicato presso lo Spazio Clienti della Direzione Generale sito in Viale della Civiltà Romana, 17 – Roma (vedi orari apertura nella sezione dedicata), dove è possibile eseguire anche il pagamento del corrispettivo dovuto.

All’esito della procedura di registrazione, SIAE provvederà ad inviare al richiedente la relativa attestazione a mezzo servizio postale presso il domicilio indicato sul Mod. 349 entro il termine di circa 60 giorni. Se invece la registrazione viene richiesta allo sportello, verrà rilasciato contestualmente un attestato provvisorio recante la data e il numero progressivo attribuito alla registrazione stessa.

Per ottenere la trascrizione di eventuali atti successivi la registrazione originaria del programma, dovrà essere effettuata la richiesta/dichiarazione compilando l’apposito Modello 346 in ogni sua parte, con sottoscrizione in ogni pagina ove richiesto.

A tale richiesta dovrà essere allegata una copia dell'atto pubblico o della scrittura privata registrata presso l’Ufficio del Registro, oggetto della richiesta di trascrizione. Dovranno inoltre essere allegati una copia di un documento d’identità valido e del codice fiscale del richiedente.

Nel caso in cui il richiedente sia una società, andrà prodotta apposita visura camerale della stessa nonché copia del documento d’identità e del codice fiscale del Legale Rappresentante.

Unitamente alla documentazione sopra specificata andrà prodotta ricevuta dell’avvenuto pagamento del corrispettivo dovuto per la trascrizione (vedi sezione TARIFFE).

La richiesta di trascrizione può essere inoltrata tramite posta raccomandata e/o corriere indirizzandola a:

SIAE - Sezione OLAF – Ufficio Pubblico Registro Software – Viale della Letteratura, 30 – 00144 Roma; oppure può essere consegnata a mano esclusivamente presso lo sportello dedicato dello Spazio Clienti della Direzione Generale sito in Viale della Civiltà Romana, 17 – Roma (vedi orari apertura nella sezione dedicata), dove è possibile eseguire anche il pagamento del corrispettivo dovuto.

Per la registrazione del software e per le altre operazioni connesse sono dovuti i seguenti importi:

- Per ciascun programma da registrare euro 126,62 (comprensivo di n. 2 bolli virtuali da € 16,00 e marca da bollo di € 2,00.)

- Per ciascun atto da registrare euro 117,66 (comprensivo di n. 2 bolli virtuali di € 16,00 e marca da bollo di € 2,00).

- Per ciascuna visura di registrazione euro 18,99 (comprensivo di bollo virtuale di € 16,00).

- Per ciascuna copia certificata euro 28,07 (comprensivo di bollo virtuale di € 16,00)

- Per ciascuna copia certificata dell'atto allegato alla trascrizione euro 0,60 a pagina oltre ai rispettivi diritti di visura.

Il pagamento potrà essere effettuato a mezzo bonifico o conto corrente postale utilizzando i seguenti dati bancari:

UNICREDIT SpA - Filiale Roma Accademia degli Agiati - Via Accademia degli Agiati n. 81 - 00147 ROMA IBAN: IT 11 C 02008 05179 000002906956 BIC SWIFT: UNCRITM1MQ4 (per pagamento dall’estero)

Banco Posta -POSTE ITALIANE SpA - Poste Centro - Viale Europa n. 175 - 00144 Roma IBAN: IT75 Y 07601 03200 000076808005 BIC SWIFT: BPPIITRRXXX (per pagamenti dall’estero) C/C POSTALE N. 76808005 intestato a SIAE – SEZIONE OLAF.

In caso di bonifico è obbligatorio che sullo stesso compaia il numero di CRO.

ATTENZIONE: le modalità di pagamento diretto presso la Direzione Generale di Roma (viale della Civiltà Romana, 17) sono le seguenti: Il pagamento in moneta contante potrà essere effettuato presso lo sportello dedicato dello Spazio Clienti soltanto dalle ore 9,00 alle ore 12,00, mentre è possibile procedere al pagamento tramite servizio POS con orario continuato dalle 9,00 alle 17,00.

 

Gli orari di apertura al pubblico sono i seguenti:

dal Lunedì al Venerdì in orario continuato dalle 9:30 alle 13:30 con ingresso da Viale della Civiltà Romana 17