Pubblico Registro Software

Presso il Pubblico Registro per il Software possono essere registrati tutti i programmi per computer pubblicati che rispettino requisiti di originalità e creatività tali da poter essere identificati come opere dell’ ingegno.

In più è possibile registrare tutti gli atti che trasferiscono in tutto o in parte i diritti di utilizzazione economica relativi a programmi per i quali sia già avvenuta la registrazione. Possono essere registrati anche atti che costituiscono diritti reali di godimento o di garanzia su diritti di utilizzazione economica del programma, e atti di divisione o di società dei diritti di utilizzazione.

Per registrare un programma, il richiedente deve trasmettere a SIAE una "dichiarazione" e una "descrizione" oltre, naturalmente, ad un esemplare del programma da depositare registrato su supporto digitale non riscrivibile (CD-rom, DVD non riscrivibili).

La richiesta/dichiarazione di registrazione di programma, compilata sull'apposito modulo (mod. 349) dovrà essere fatta pervenire a SIAE compilata e firmata in originale.

Sul modulo 349 sarà apposto, a cura degli Uffici SIAE, un bollo virtuale di € 16,00 a carico del depositante. Nel caso gli autori siano più di due, le indicazioni relative al terzo e ai successivi autori vanno inserite sul retro del modulo, nell'apposito spazio "integrazioni".

 

Ogni programma dovrà essere dichiarato separatamente compilando il bollettino di richiesta/dichiarazione Modello 349 in ogni sua parte.

Nel caso gli autori siano più di due, le indicazioni relative al terzo e ai successivi autori vanno inserite sulla pagina 2 del modulo, nell'apposito spazio "integrazioni". È possibile indicare nel campo "Autore" uno pseudonimo oppure "anonimo". È indispensabile indicare luogo e data della pubblicazione del software (pagina 2).

Insieme al Modello compilato sarà necessario consegnare una copia del programma su supporto digitale non riscrivibile (CD-rom, DVD non riscrivibili) con custodia rigida. Il supporto deve recare il titolo del programma e la firma del/dei richiedenti la registrazione con pennarello indelebile.

Insieme alla dichiarazione e all’esemplare del programma si dovrà allegare l’attestato di pagamento dei diritti fissi da effettuare sui riferimenti indicati più avanti. Se la richiesta avviene allo sportello, il pagamento potrà essere fatto in contanti entro le ore 12,30 oppure tramite POS. 

In Breve: di cosa ho bisogno per registrare un programma per computer sul Pubblico Registro Software?

Per registrare un programma per computer sul Pubblico Registro Software ti serve:

- modello di richiesta/dichiarazione (Modello 349), completo in ogni sua parte.

- Un esemplare del software, da consegnare su supporto digitale non riscrivibile (CD-rom, DVD non riscrivibili) con custodia rigida, dove titolo del software e firma del/dei richiedenti siano riportati direttamente sul supporto con pennarello indelebile.

- Attestato di pagamento dei diritti fissi a SIAE.

Ogni atto va dichiarato separatamente compilando il bollettino di richiesta/dichiarazione Modello 346 in ogni sua parte e firmato su ogni pagina.

È necessario consegnare a SIAE una copia dell'atto pubblico o della scrittura privata oggetto della registrazione. Sia l’atto pubblico che la scrittura privata devono risultare già registrati presso l’Ufficio del Registro.

Insieme alla dichiarazione e alla copia dell’atto andrà inviato a SIAE l’attestato di pagamento dei diritti fissi, da effettuare sui riferimenti indicati più avanti. Se la richiesta avviene allo sportello, il pagamento potrà essere fatto in contanti entro le ore 12,30 oppure tramite POS.

Per la registrazione del software e per le altre operazioni connesse sono dovuti i seguenti diritti fissi:

- Per ciascun programma da registrare euro 126,62 (comprensivo di bollo virtuale di € 16,00 e marca da bollo di € 2,00)

- Per ciascun atto da registrare euro 117,66 (comprensivo di bollo virtuale di € 16,00 e marca da bollo di € 2,00)

- Per ciascuna visura di registrazione euro 18,99 (comprensivo di bollo virtuale di € 16,00)

- Per ciascuna copia certificata euro 28,07 (comprensivo di bollo virtuale di € 16,00)

- Per ciascuna copia certificata dell'atto allegato alla trascrizione euro 0,60a pagina oltre ai rispettivi diritti di visura.

 

Il pagamento potrà essere effettuato sui seguenti c/c:

UNICREDIT SpA - Filiale Roma Accademia degli Agiati - Via Accademia degli Agiati, 81 - 00147 ROMA

IBAN: IT 11 C 02008 05179 000002906956

BIC SWIFT: UNCRITM1MQ4 (per pagamento dall’estero)

 

Banco Posta - POSTE ITALIANE SpA - Poste Centro - Viale Europa, 175 - 00144 Roma

IBAN: IT75 Y 07601 03200 000076808005

BIC SWIFT: BPPIITRRXXX (per pagamenti dall’estero)

C/C POSTALE N. 76808005 intestato a SIAE – SEZIONE OLAF.

In caso di bonifico è obbligatorio che sullo stesso compaia il numero di CRO.

ATTENZIONE: le modalità di pagamento diretto presso la Direzione Generale di Roma (viale della Civiltà Romana, 17) sono le seguenti:

Il pagamento potrà essere effettuato in contanti o con assegno bancario personale presso lo sportello clienti soltanto dalle ore 9,00 alle ore 12,00.  Dalle ore 12,00 fino alle ore 17,00 si potrà procedere al pagamento soltanto attraverso POS.

Gli orari di apertura al pubblico sono i seguenti:

dal Lunedì al Venerdì in orario continuato dalle 9:00 alle 17:00 con ingresso da Viale della Civiltà Romana 17