Reprografia e Fotocopie

SIAE corrisponde agli autori ed editori i diritti incassati per la fotocopiatura dei volumi o fascicoli di periodici effettuata presso copisterie, biblioteche pubbliche ed universitarie, ecc.

La legge n. 633 del 1941, così come modificata dalla legge 248 del 2000, consente la fotocopiatura dei volumi e fascicoli di periodici senza la preventiva autorizzazione degli aventi diritto, purché effettuata per uso personale ed entro il limite massimo del 15%, prevedendo che da parte di biblioteche e centri copia sia corrisposto un compenso. SIAE, per legge, ha il compito di incassare e ripartire agli autori ed editori i compensi, in base agli accordi stipulati ad hoc con le associazioni rappresentative delle parti interessate (autori, editori ed utilizzatori).

La ripartizione dei diritti d'autore relativi all'attività di reprografia effettuata nel corso dell'anno avviene entro il mese di dicembre dell'anno successivo in base ad un sistema di campionamento le cui operazioni di rilevazione e di elaborazione dati sono state affidate, dietro compenso, alle associazioni rappresentative degli autori ed editori.

A conclusione delle attività di rilevazione e campionamento, le associazioni rappresentative degli autori ed editori forniscono le liste dei nominativi degli aventi diritto a SIAE che provvede a contattare gli aventi diritto individuati per liquidare loro quanto di propria spettanza.

Al fine di individuare gli esatti recapiti di tutti gli autori o dei loro eredi viene messo a disposizione in questo sito l'elenco degli autori i cui recapiti non sono stati reperiti, quelli su cui esistono dubbi di omonimia, quelli i cui eredi non sono stati individuati e quelli che non hanno fornito riscontro alle comunicazioni di SIAE. Detto elenco viene aggiornato periodicamente.

I titolari di diritti che si riconosceranno in detto elenco potranno contattare direttamente gli uffici di SIAE secondo le istruzioni fornite nell'elenco stesso.

 

Elenco Beneficiari

Ecco gli autori che non stati reperiti, quelli su cui esistono dubbi di omonimia e quelli i cui eredi non sono stati individuati.

Una volta riconosciutisi, gli autori o i loro eredi dovranno contattare al più presto la SIAE restituendo, dopo averli compilati e sottoscritti, i moduli sottoelencati contenenti i dati necessari per la liquidazione dei diritti. Detti moduli dovranno essere trasmessi per posta alla SIAESezione OLAF – Viale della Letteratura, 30 – 00144 ROMA, o inviati via fax al numero 0659902319 o all’indirizzo di posta elettronica fotocopie.olaf@siae.it, unitamente a fotocopia di un documento di identità valido.

Per eventuali chiarimenti potrà essere sempre utilizzato l’indirizzo e-mail fotocopie.olaf@siae.it.

 

Modulistica Autore

 

Modulistica Erede

 

Seleziona la prima lettera del cognome:
  • "
  • A
  • Ã
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • G
  • H
  • I
  • J
  • K
  • L
  • M
  • N
  • O
  • P
  • Q
  • R
  • S
  • T
  • U
  • V
  • W
  • X
  • Y
  • Z
Oppure inserisci le lettere iniziali del cognome:

Autori

Autore:


Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del D.L.vo 30 giugno 2003 n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali"

La legge suindicata disciplina la riservatezza dei dati personali ed impone una serie di obblighi in capo a chi "tratta" i dati personali di altri soggetti. Tra gli adempimenti da rispettare c'è quello di informare la persona cui i dati si riferiscono in merito all'utilizzo che viene fatto delle relative informazioni;

  1. Ai sensi dell'art. 4 D. L.vo 196/03 lett. a) si intende per "trattamento" dei dati qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti: raccolta, modificazione, interconnessione, registrazione, selezione, blocco, organizzazione, estrazione, cancellazione, conservazione, consultazione, raffronto, distruzione, elaborazione, utilizzo, comunicazione, diffusione di dati, anche se non registrati in una banca dati.

  2. Si informa che il trattamento dei dati personali, anche a mezzo di gestione di banca-dati, è effettuato da SIAE in assolvimento agli obblighi di legge previsti dagli artt. 68 e 181 ter L. 633/41. Alla luce delle richiamate disposizioni legislative SIAE riscuote e ripartisce agli aventi diritto, il compenso per le fotocopie di opere protette, effettuate per uso personale e nei limiti del 15% dell'intera opera.

  3. Si informa che i dati personali potranno essere oggetto di comunicazione alle Associazioni di categoria, al fine di consentire all'Ente, in un'ottica di collaborazione, di individuare gli aventi diritto beneficiari del compenso.

  4. Si informa che, tenuto conto delle finalità del trattamento, come sopra illustrato, il conferimento dei dati è obbligatorio. Il mancato conferimento non consentirebbe a SIAE di assolvere correttamente agli obblighi di legge su di essa incombenti.

  5. Si informa che i dati in questione saranno trattati:

    • su supporto digitale e/o cartaceo;

    • da soggetti autorizzati all'assolvimento di tali compiti, costantemente identificati ed "incaricati" ai sensi dell'art. 4 lett. g) ed opportunamente istruiti dei vincoli posti dal D. L.vo 196/03;

    • con l'impiego di misure di sicurezza atte a:

      • garantire la riservatezza del soggetto interessato cui i dati si riferiscono;

      • evitare l'indebito accesso a soggetti terzi o a personale non autorizzato.

  6. Il Titolare del trattamento dati è SIAE con sede legale in Roma, Viale della Letteratura 30.

  7. La legge Le riconosce la titolarità dei diritti di cui all'art. 7 del D. L.vo 196/03.

  8. Ai sensi dell'art. 10 n. 7 del D. L.vo 196/03 quando, a seguito della richiesta di cui all'art. 7, commi 1 e 2 lettere a),b) e c), non risulta confermata l'esistenza di dati che riguardano l'interessato, può essere chiesto un contributo spese non eccedente i costi effettivamente sopportati per la ricerca effettuata nel caso specifico.