Tutela le tue idee.
Proteggi il tuo futuro.

Cosa vuol dire essere associato?

Vuol dire entrare a far parte della Società Italiana degli Autori ed Editori. Questo ti permette di affidare in tutela economica le tue opere, consentendoti di percepire i proventi derivanti dalle loro utilizzazioni. Potrai inoltre partecipare all’Assemblea della Società e votare sulle relative deliberazioni.

In cosa consiste dare mandato?

Vuol dire affidarsi alla SIAE per la tutela della propria opera, in modo da ottenere il giusto compenso e l’osservanza delle condizioni appropriate per la sua utilizzazione. Come mandante avrai tutti i benefici di un associato, ma non potrai partecipare all’Assemblea della Società.

La ripartizione

Quando un’opera viene utilizzata è giusto che ne beneficino tutte le persone che hanno contribuito alla sua ideazione.
Le ripartizioni della SIAE assicurano la giusta remunerazione a tutti loro.

Le provvigioni

Le provvigioni SIAE sono applicate in funzione delle diverse tipologie di servizio reso agli associati e mandanti, a partire dal 3% e con una media del 15,6%, aliquota competitiva rispetto alle principali società di collecting europee.

Hai fino a 30 anni? Associarsi per te è gratis.

Dal 1° gennaio 2015 se hai fino a 30 anni di età associarti a SIAE
non ti costa niente.

SIAE per chi crea: un po’ di numeri.

80.000 Autori ed Editori
iscritti alla SIAE.
462.000.000 € di compensi
liquidati ogni anno.
8 repertori tutelati
Musica, Cinema, Teatro, Lirica, Balletto, Opere Radiotelevisive, Arti figurative e Letteratura.
Oltre 4.000 nuovi iscritti
nel 2014.
270 Accordi
per la gestione del repertorio SIAE nel mondo.
Oltre 45.000.000 di opere
tutelate da SIAE.
Il tuo lavoro è creare idee.
Il nostro è proteggerle.

Comincia a tutelare la tua opera, scegli un repertorio.

Musica

Opere musicali, con o senza testo letterario. Sono comprese opere di genere classico e di genere leggero.

La Divisione Musica amministra i diritti relativi alle opere musicali, con o senza testo letterario, sia di genere classico che leggero. Le opere liriche, i balletti, gli oratori, le operette, le riviste ecc. sono invece affidate alla tutela delle Sezioni Lirica e DOR: in questi casi la Divisione Musica tutela esclusivamente i "brani staccati", cioè utilizzati autonomamente rispetto alla versione integrale delle opere drammatico-musicali.

La Divisione Musica amministra i diritti di pubblica esecuzione delle opere, inclusa quella cinematografica e la diffusione radiotelevisiva, e i diritti di riproduzione meccanica delle opere. Non sono invece amministrati dalla Divisione altri tipi di diritti, come quelli di riproduzione a stampa delle opere musicali e/o dei relativi testi e, in generale, i diritti di sincronizzazione.

La Divisione Musica amministra anche all’estero le opere dei propri Associati, in virtù di contratti di reciproca rappresentanza perfezionati con la quasi totalità delle Società Autori estere.

Cinema

Lungometraggi, cortometraggi, sceneggiature, regie, autori del soggetto e autori delle elaborazioni inclusi.

La Sezione Cinema amministra i diritti relativi alle opere cinematografiche o assimilate (come film per la tv, serie e miniserie televisive, telenovelas e soap operas, situation comedies, film inchiesta in una o più puntate, documentari televisivi e cartoni animati ecc.) in favore degli autori del soggetto, della sceneggiatura e della regia, nonché in favore degli autori delle elaborazioni costituenti traduzione o adattamento della versione italiana dei dialoghi di opere espresse originariamente in lingua straniera.

L’attività di tutela riguarda, in particolare, la gestione dell'equo compenso, che la SIAE negozia e amministra per conto degli autori. Gli accordi finora stipulati riguardano importanti utilizzatori sia nel settore dell'emittenza televisiva nazionale free (RAI, Mediaset, La7 e altri operatori), che in quello della pay tv (i canali editi da Sky, quelli del gruppo Fox e i canali di editori terzi, presenti nell’offerta della piattaforma satellitare di Sky). L’equo compenso è incassato anche per i video supporti distribuiti nei normali circuiti di vendita o in edicola, in abbinamento editoriale con prodotti a stampa, e per i Digital Service Provider che mettono a disposizione opere audiovisive online, in modalità gratuita o a pagamento.

La Sezione cura anche la ripartizione della quota autori della copia privata video, spettante agli autori delle opere appartenenti al repertorio amministrato della Sezione. La Sezione, inoltre, percepisce e liquida agli aventi diritto i compensi per l’utilizzazione all’estero di opere cinematografiche e audiovisive italiane, nell’ambito dei rapporti di reciproca rappresentanza con le Società estere di gestione collettiva. Nei compiti svolti dalla Sezione rientra anche la tenuta del Pubblico Registro Cinematografico e il monitoraggio dei dati sulle proiezioni nelle sale cinematografiche. Sono segnalati allo Stato e agli aventi diritto (autori, produttori, distributori), che ne facciano richiesta, i dati relativi ai passaggi e agli incassi dei film sul territorio nazionale, a partire dalla data di prima visione.

Opere Radiotelevisive

Opere drammatiche realizzate per la radio e/o televisione, tra cui format televisivi o spettacoli radiofonici.

La Sezione DOR tutela le opere del teatro di prosa (quali opere drammatiche, produzioni per bambini, spettacolo di burattini e marionette, opere di cabaret, circo teatro) e del teatro musicale quali le operette, i musical, le commedie musicali, comprese quelle create appositamente per la radio, la televisione o altri mezzi di diffusione a distanza, diverse dalle opere di fiction e assimilate.

È tutelato il diritto d’autore che deriva da rappresentazioni in pubblico, diffusioni radiofoniche o televisive, riproduzioni audio e video, attuate attraverso qualsiasi supporto tecnico o sistemi di diffusione.

In generale, per l’autore che si associa, la Sezione DOR effettua:

  • Il rilascio delle autorizzazioni per l’utilizzazione delle opere tutelate.
  • L’incasso dei compensi dovuti per lo sfruttamento delle opere presso gli utilizzatori.
  • L’attribuzione e ripartizione dei proventi incassati per diritto d’autore agli aventi diritto in base all’effettiva utilizzazione delle loro opere.
  • La liquidazione dei proventi agli aventi diritto.

Teatro

Opere drammatiche, produzioni per bambini, opere di cabaret, circo teatro, operette, musical, commedie musicali.

La Sezione DOR tutela le opere del teatro di prosa e musicale, comprese quelle create appositamente per la radio, la televisione o altri mezzi di diffusione a distanza.

Delle opere sopra elencate la Sezione tutela i diritti relativi alle rappresentazioni in pubblico, alla diffusione radiotelevisiva e alla riproduzione audio o video, attuate con qualsiasi supporto tecnico o sistema di diffusione.

Per l’utilizzazione di opere tutelate e amministrate dalla Sezione è necessario ottenere l’autorizzazione della SIAE. L’utilizzazione abusiva delle opere costituisce reato (Legge sul Diritto d’Autore n. 633/1941). In generale, per l’autore che si associa, la Sezione effettua:

  • Il rilascio delle autorizzazioni per l’utilizzazione delle opere tutelate.
  • L’incasso dei compensi dovuti per lo sfruttamento delle opere presso gli utilizzatori.
  • L’attribuzione e ripartizione dei proventi incassati per diritto d’autore agli aventi diritto in base all’effettiva utilizzazione delle loro opere.
  • La liquidazione dei proventi agli aventi diritto.

Lirica e Balletto

Opere del teatro musicale e di danza come le opere liriche, gli oratori, i balletti e le coreografie.

La Sezione Lirica e Balletto tutela le opere del teatro musicale e di danza, come le opere liriche, gli oratori, i balletti, le coreografie, le opere pantomimiche.

È tutelato il diritto d’autore che deriva da rappresentazioni in pubblico, diffusioni radiofoniche o televisive, riproduzioni audio e video, attuate attraverso qualsiasi supporto tecnico o sistemi di diffusione.

La Sezione Lirica può inoltre, su richiesta degli aventi diritto, intervenire per la riscossione dei diritti relativi al noleggio del materiale musicale (ad esempio, parti d’orchestra) e alle edizioni critiche di opere di pubblico dominio. In generale, per l’autore che si associa, la Sezione Lirica effettua:

  • Il rilascio delle autorizzazioni per l’utilizzazione delle opere tutelate.
  • L’incasso dei compensi dovuti per lo sfruttamento delle opere presso gli utilizzatori.
  • L’attribuzione e ripartizione dei proventi incassati per diritto d’autore agli aventi diritto in base all’effettiva utilizzazione delle loro opere.
  • La liquidazione dei proventi agli aventi diritto.

Arti Figurative e Letteratura

Opere letterarie - traduzioni comprese - e opere delle arti visive come pittura, scultura, architettura.

La Sezione amministra i diritti relativi alle opere letterarie (incluse le loro traduzioni) e alle opere delle arti visive (pittura, scultura, grafica, fotografia, computer art).

Per le opere delle arti visive la SIAE esercita la tutela del diritto di riproduzione su libri, cataloghi, riviste, poster, cartoline, oggetti e materiali vari, videocassette, CD-ROM, e dei diritti di diffusione televisiva e attraverso Internet. Per le opere letterarie la SIAE amministra i diritti relativi alla lettura che sia oggetto di recitazione in pubblico, di riproduzione meccanica (su dischi, videocassette, CD-ROM ecc.), di diffusione radiofonica, televisiva e attraverso Internet.

La Sezione segue la riscossione e la ripartizione dei compensi dovuti dagli utilizzatori (centri copie, copisterie, biblioteche, ecc.) per la riproduzione di opere attraverso apparecchi per fotocopia. La Sezione segue la riscossione e la ripartizione dei compensi dovuti per le vendite di creazioni originali dell'artista, come quadri, collages, dipinti, disegni, incisioni, stampe, litografie, sculture, arazzi, ceramiche, opere in vetro, fotografie, manoscritti e tutti gli esemplari considerati come opere d’arte originali. Inoltre si occupa della riscossione del Diritto di Seguito

La Sezione OLAF cura inoltre la tenuta del Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore (istituito con il Decreto Legislativo 29/12/1992, n.518) e assicura il servizio di deposito delle opere inedite (come romanzi, racconti, poesie, copioni, trame, sceneggiature o soggetti cinematografici, opere audiovisive, format, software, banche dati ecc.), a cui si può rivolgere anche chi non ha ancora aderito alla SIAE. Infine, su richiesta degli interessati, la SIAE segue la registrazione delle opere presso il Copyright Office di Washington.

Una band musicale si può iscrivere a SIAE?

No, in quanto il diritto d’autore ha natura personale. Devono quindi iscriversi a SIAE tutti i componenti della band che abbiano partecipato alla creazione delle opere.

Iscrivendomi a SIAE sono tutelato anche all'estero?

La SIAE è rappresentata in quasi tutti i Paesi tramite le Società degli autori locali, in modo da assicurare la tutela delle opere dei propri associati anche all'estero.

Oltre che essere autore delle mie opere musicali posso anche esserne l’editore?

Si, ma si deve costituire a tale fine una specifica entità giuridica. Ai fini dell’adesione alla SIAE, però, il titolare della ditta individuale o il rappresentante legale della società non devono essere autori o coautori dei primi dieci brani costituenti l’iniziale fondo editoriale.

Esistono differenze di trattamento nella gestione del repertorio tra gli "associati" ed i "mandanti"?

No, la tutela assicurata dalla Siae alle opere è del tutto identica. A differenza degli associati i mandanti non possono prendere parte all'Assemblea della Società e non hanno il diritto di voto per l'elezione dei rappresentanti nel Consiglio di Sorveglianza. Solo gli associati possono fruire inoltre delle prestazioni solidaristiche del Fondo di Solidarietà.

SIAECARD

I nostri Associati e Mandanti hanno diritto a sconti e riduzioni presso aziende e istituzioni culturali convenzionate con SIAE. Basta avere SIAECARD.